Venezia, coppia fa sesso davanti ai passeggeri del vaporetto: arriva la polizia

Un frame del video ripreso dai passanti
VENEZIA - (g.prad.) Quando si pensa che il malcostume estivo abbia toccato il fondo visti i molti precedenti, ecco che compaiono gli esibizionisti di turno a scalare la classifica. L'altra  notte nella centralissima Rialto due focosi amanti orientali si sono lanciati in un rapporto sessuale in bella vista sulla riva di Palazzo dei Camerlenghi che dà sul Canal Grande. Posizioni diverse esplicite ai piedi del ponte di Rialto, lui con i pantaloni abbassati e lei con il vestito alzato, davanti al passaggio dei vaporetti notturni che transitavano sotto il ponte.

Molti passeggeri hanno urlato (di tutto) alla coppia esibizionista ma per tutta risposta i due orientali, tra i 25 e i 30 anni, invece di nascondersi e vergognarsi, hanno proseguito con le loro posizioni del Kamasutra, anche alzando una mano per salutare i passanti. La scena è andata avanti per un po', tanto che un commerciante veneziano, disgustato, ha chiamato il 113. «Era l'una e mezza, avevo chiuso il bar e stavo tornando a casa in barca - spiega Marco Guerra del bar Naranzaria  - quando ho assistito allo show di questi due che senza pudore e mezzi nudi, si sono messi in varie posizioni... Ho chiamato la polizia».

Gli agenti  hanno fermato e identificato i due turisti esibizionisti, ma non è ancora chiaro se siano stati sanzionati perché, nel frattempo, ricomposti.
 
Mercoledì 9 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2017 13:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-08-10 13:25:21
Abbiamo dei bisogni fisiologici (corporali) che devono essere soddisfatti, pena la morte e/o l'estinzione. Respirare, bere, mangiare, evacuare, dormire, fare sesso ovvero riprodursi. Siamo d'accordo su questo? Alcuni di essi vengono espletati in pubblico come bere, mangiare, a volte dormire, altri invece sono addirittura proibiti. Gli antichi romani si ritrovavano nelle latrine pubbliche, cosa oggi impensabile. Riserbo, vergogna, freno inibitorio sono stati introdotti dalle mode e dalle religioni. Pensate a quanto siano appaganti tutti i bisogni fisiologici. E come ci si senta bene dopo averli espletati! Qualcuno dissente? A livello psichico la loro negazione non contribuisce alla felicità, anzi. Poi ognuno pensi quel che vuole.
2017-08-10 11:38:07
Pur annullando i tabù, rimane il fatto che certi comportamenti non vanno esibiti o, peggio, ostentati in nome di una presunta libertà che tale non è!
2017-08-09 20:49:37
Un paese alla deriva. Nessuno applica le leggi.In mano alla criminalità .Purtroppo con un governo di incapaci e incompetenti...!
2017-08-09 18:29:48
Ma esistono ancora quelle cose che ci distinguono dalle bestie ( con tutto il rispetto per quest'ultime ) chiamate autocontrollo, pudore, riservatezza???...... O siamo diventati solo istinto, zero ragionevolezza?
2017-08-09 22:33:30
sono solo tabu' introdotti dalle religioni
9
  • 390
QUICKMAP