Usa, il sogno di produrre la birra su marte: dal 4 dicembre i primi esperimenti di Budweiser

Quale birra si beve su Marte? A breve una Budweiser. L'azienda ha infatt rivelato il suo ambizioso piano per produrre la prima birra sul pianeta rosso: inviare e studiare l’orzo – uno degli ingredienti chiave nella produzione della birra – all’International Space Station (ISS) per vedere come reagisce in ambienti di microgravità.

Budweiser aveva rivelato per la prima volta il progetto di produrre birra su Marte alla conferenza South by Southwest ad Austin, in Texas, all’inizio dell’anno. Ora in collaborazione con alcuni esperti del Centre for the Advancement of Science in Space (CASIS), si è impegnata a condurre due esperimenti sull’orzo sull’International Space Station, inviando il grano a bordo della missione di rifornimento di carico di Space X, che sarà lanciata in orbita il 4 dicembre. Una volta sull’ISS i semi d’orzo resteranno nello spazio per circa un mese prima di tornare a terra per essere analizzati.

Ricardo Marques, vice presidente della Budweiser, ha dichiarato: «Budweiser va sempre oltre i limiti dell’innovazione ed è ispirata dal sogno americano di raggiungere Marte. Siamo entusiasti di avviare la nostra ricerca per produrre birra per il pianeta rosso». L'azienda vuole comprendere in che modo i semi d'orzo reagiscono in un ambiente di microgravità unico e, soprattutto, se la germinazione del cereale è paragonabile a quella che avviene sulla Terra.  
Lunedì 27 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP