Stop alla partita, c'è una donna seduta in mezzo al campo: «Il pallone finisce sempre in casa mia, ora basta»

Francia, donna esasperata dalle pallonate interrompe una partita della lega regionale sedendosi in mezzo al campo
di Marta Ferraro
Non è stato il fischio dell'arbitro a concludere una partita della lega regionale francese, ma una donna infastidita dal pallone che è entrato nel suo giardino. La signora, infatti, ha fatto irruzione nel campo da gioco e, sedutasi in mezzo al rettangolo di gioco, ha costretto l'arbitro ad annullare la partita. 

Stava procedendo tutto come di consueto avviene in una partita di calcio. La Tarbes FC era in vantaggio sulla squadra del Marigname GFC per due a zero e si apprestava a vincere l'incontro. Al 65esimo minuto è successa una cosa del tutto inconsueta: una donna si è seduta in mezzo al campo impedendo che la partita giungesse al termine. Tutto questo perché era stanca di raccogliere il pallone che più volte è finito nel giardino della sua abitazione. Già in passato la donna si era lamentata con le autorità locali per i danni che aveva subito nella sua proprietà ogni volta che un giocatore sbagliava la mira.

Stanca di attendere una soluzione, in questa occasione la signora ha interrotto il gioco costringendo il gruppo arbitrale, dopo 45 minuti di intensa negoziazione, a sospendere la partita. Ora, gli organizzatori del campionato dovranno decidere se far disputare nuovamente la partita o assegnare la sconfitta alla squadra locale. 

 
Lunedì 11 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP