Via Veneto, la notte dell'ex Lady Trump

di Roberta Petronio
Marla Maples e la Dolce Vita. Non si sfugge al richiamo di via Veneto e al fascino della Capitale, al meglio di sé nei giorni della Pasqua, illuminata dal sole e rinfrescata da un vento leggero. L'ex consorte del presidente Usa Donald Trump, dopo l'exploit televisivo sulla pista di Ballando con le stelle, dove ha incantato tutti con la sua interpretazione del quick step, si è goduta la primavera sempre in buona compagnia. Come l'altro giorno, quando dopo un lungo giro di valzer nella bellezza di piazza Navona, Campo dè Fiori, Appia Antica, ha conquistato un tavolino con vista sul tramonto in uno dei più famosi bar di Via Veneto. Difficile per la bella ospite americana Marla restare in incognito, l'obiettivo di Rino Barillari l'ha scovata. E l'hanno riconosciuta anche tanti connazionali: alla ricerca di privacy, si è rifugiata con il suo Martini all'interno, dove il padrone di casa, Pietro Lepore, l'ha omaggiata con ventitré splendide rose rosse.
 
 

Poi il tenore Francesco Grollo le ha dedicato My Way, sciogliendo definitivamente ogni sua resistenza. Marla si è allora concessa ai selfie degli ammiratori, e ha perfino intonato con la cantante Sara Provitali una hit di Madonna. «Oh my God!» ha commentato a fine serata, ancora più bella dopo aver ricevuto le mille attenzioni romane. Siamo certi ora che la ballerina per una notte, amica di Milly Carlucci, tornerà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 18 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 128
QUICKMAP