seguici su Google+ RSS
Giovedì 24 Luglio - agg.5:02
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Società

Alba Parietti: «Ero ossessionata dal sesso con un uomo: salvata dallo psichiatra»

Alba Parietti

MILANO - “Quando uno vive una fase di particolare fragilità psicologica, come è successo a me intorno ai 45 anni, tende a diventare più facilmente vittima di dipendenze e di ossessioni. È stato in quel periodo che ho iniziato una relazione con un uomo decisamente inaffidabile, di cui allora non volevo però riconoscere limiti e difetti", un amore ossessivo per Alba Parietti, come ha confessato in un'intervista a "Ok Salute": "Credo - ha fatto sapere - sentissi, semplicemente, la necessità di un nuovo amore, a prescindere dalla persona in sé. Tant’è vero che, in mancanza di qualità morali, finii per innamorarmi della sua ars amatoria, al punto da diventarne dipendente. Grazie alla sua incredibile capacità di manipolazione riusciva sempre a ottenere da me quello che desiderava: ero caduta nella sua trappola”.

L'amore era diventata una dipendenza: “Risultato? Nonostante la relazione sia durata, tra alti e bassi, poco meno di 12 mesi, per un paio d’anni sono rimasta ossessionata da lui. Senza alcun motivo lo ritenevo un amante unico e straordinario: quanto più era sfuggente, tanto più il desiderio cresceva e si impossessava di me. Mi creava l’effetto della droga: non provavo più soltanto un piacere fisico e mentale nei suoi confronti, quanto piuttosto un bisogno impellente e incontrastabile di fare l’amore con lui. Annebbiata e confusa, mi ostinavo a non voler guardare in faccia la realtà e a ricadere sempre nello stesso errore".

Per uscirne ha avuto bisogno di un aiuto esterno: “Ho dimenticato cosa fosse l’appetito: avevo sempre lo stomaco chiuso e sono dimagrita tanto da ritrovarmi con un fisico da pin up. È stato l’unico aspetto positivo di tutta la vicenda: quell’uomo mi faceva l’effetto del verme solitario. Detto questo, non sono mai stata masochista e, una volta compreso di aver perso lucidità, ho deciso di chiedere l’aiuto di uno psichiatra. È stata la mia salvezza. Diversamente, non credo sarei mai uscita dal tunnel della dipendenza".

Giovedì 11 Luglio 2013 - 12:32
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Tifone a Taiwan, aereo si schianta in atterraggio: 51 morti e sette feriti

Aereo di linea si schianta in fase di atterraggio a Taiwan. Ci sarebbero 50 morti.

La moglie non vuole fare sesso, lui pubblica online tutte le scuse usate

C'è chi dice che il matrimonio sia la tomba dell'amore. Per qualcuno, sicuramente lo...

India, ha forti dolori alla bocca, gli estraggono 232 denti: caso da Guinness dei primati

I dottori di un ospedale indiani di Mumbai hanno estratto 232 denti ad un adolescente che si lamentava per...

Papà trova babysitter che abusa del figlio Lo picchia a sangue, poi chiama la polizia

Lo ha picchiato così forte da farlo svenire. Poi ha chiamato la polizia: «Sono tornato a casa e...

CASA
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
Agevolazioni fiscali per una casa più sicura
Sconto Irpef del 50% su porte blindate, grate e telecamere
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009