La Cassazione: mettere il collare anti-abbaio al cane è reato penale. Maxi-multa al padrone

È stata confermata dalla Cassazione la multa di 800 euro per maltrattamento nei confronti di due cani da caccia 'setter', a carico del proprietario dei due quattrozampe ai quali l'uomo, Andrea D., trentacinquenne residente a Vigasio nel veronese, aveva messo un collare antiabbaio «per evitare che disturbassero i vicini».

Senza successo, l'imputato ha fatto ricorso alla Suprema Corte - contro la sentenza emessa dal Tribunale di Verona nel 2014 - sostenendo che i cani erano comunque stati trovati in salute, dai vigili urbani che erano intervenuti in soccorso dei due animali, e senza lesioni, e che non è provato che il collare antiabbaio «abbia recato sofferenze» ai suoi setter.

Gli 'ermellini', con la sentenza 3290, gli hanno risposto che utilizzare il collare antiabbaio integra il reato di maltrattamenti «in quanto concretizza una forma di addestramento fondata esclusivamente su uno stimolo doloroso tale da incidere sensibilmente sull'integrità psicofisica dell'animale». Non ci sono dubbi che i cani siano stati maltrattati e 'mobbizzati' tramite il collare 'elettrico' - osserva la Cassazione - dal momento che erano stati trovati dai vigili all'interno di un recinto, vicino a un capannone, e «muniti di collare antiabbaio funzionante dal momento che all'avvicinarsi delle guardie gli stessi non avevano abbaiato», un testimone inoltre aveva detto che i due poveri setter indossavano quello strumento di 'torturà «permanentemente». L'imputato è stato anche condannato a versare duemila euro alla Cassa delle ammende.
Giovedì 25 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-01-26 11:37:14
Il reato per definizione è penale, perciò è errato l'uso della qualificazione...strano che i giornalisti non lo sappiano...
2018-01-26 10:54:32
adesso tolto il collare antiabbaio dovrebbe portare i cani nei pressi della casa degli armallini di notte.
2018-01-26 10:13:11
Questi ermellini, tra l'altro tutt'altro che animalisti visto il nome che allude alla pelliccia dell'omonimo e costoso animale, fanno solo danni, danni ovunque, e sempre a carico di chi gli paga lo stipendio. Ma occuparsi dei rumeni e zingari che rubano ovunque o di immigrati che stuprano a gogo no? Ah forse è meglio di no altrimenti sentenzierebbero che fanno bene a fare quel che fanno!
2018-01-25 20:59:37
Gli animali sono più intelligenti di quanto pensiamo. Come i bambini seguono le regole. Bisogna però fargliele capire. Non servono metodi barbari, il tono di voce e le dovute ricompense possono essere di grande aiuto.
2018-01-25 18:08:21
Giusto. Però se i cani avessero abbaiato disturbando la quiete dei vicini? Ceeerto la colpa è del padrone che non sa educarli, ma i vicini avrebbero fatto causa e alla fine "gli ermellini" avrebbero condannato il padrone perchè i suoi sani davano fastidio. Compratevi un cane robot con interruttore.
6
  • 1,6 mila
QUICKMAP