Giletti e le Iene, squali nell'acquario di Fazio. E l'Auditel va in tilt

Fazio e Littizzetto a Che tempo che fa
di Marco Castoro
Nonostante l'addio alla Rai sia una ferita ancora aperta (ora però basta, altrimenti si diventa patetici) Massimo Giletti si è presentato alla grande sul palcoscenico tv. La sua Non è l'Arena è piaciuta al pubblico a casa. Un esordio su La7 più che soddisfacente. Lo scoop dell'arresto di Tulliani, il dibattito sulle molestie nel mondo dello spettacolo con Lele Mora in splendida forma, sono stati le punte di diamante del programma.

In una serata alquanto appassionante. Senza posticipo di calcio ma con Fabio Fazio che intervista Luigi Di Maio dopo che il leader dei cinquestelle ha rifiutato il confronto con Matteo Renzi da Floris. L'ospitata a Che tempo che fa non è stata gradita dal segretario del Pd che si è sentito tradito dall'amico Fazio.

Ma la domenica sera è stata caratterizzata anche dalle Iene che hanno messo un bel punto esclamativo con un servizio denuncia sugli abusi sessuali in Vaticano ai chierichetti del Papa. Una serata talmente complicata che ha mandato in tilt perfino l'Auditel, in quanto il responso degli ascolti ha subito un ritardo di ore e poco prima delle 13 i risultati non erano ancora stati diffusi.

E alla fine, intorno alle 17:30 i dati Auditel sono stati diffusi (in netto ritardo a causa di un problema al server). Boom di Giletti che sfiora i 2 milioni di media e il 9%. Fazio tiene la media delle ultime puntate (14%). Le Iene Show invece si avvicinano arrivando all'11,5%. La serata comunque l'ha vinta la serie di Canale 5 Rosy Abate con il 20,2%. 
Lunedì 13 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-11-14 16:32:40
Carla7, non ci sono complotti ovunque. Sicuramente sa meglio di me che l'auditel non è della RAI, ma una s.p.a. la cui proprietà è suddivisa al 33% tra RAI, MEDIASET e UPA (aziende publicitarie). La quota di controllo è detenuta da MEDIASET. Inconvenienti tecnici possono verificarsi, non cerchiamo sempre e comunque fantasmi, anche quando non ci sono
2017-11-15 14:02:21
Cercherò di esplicare meglio il mio pensiero. Intanto è innegabile l'attesa che si era creata circa il gradimento di alcune trasmissioni domenicali vecchie e nuove. E' noto altresì che la RAI trasmetta quotidianamente sul televideo i dati forniti dall'Auditel relativi al giorno precedente. Il lungo rarissimo ritardo con il quale sono stati resi disponibili proprio quelli di domenica 12, giustificato da generici motivi tecnici, è stato inteso da me come invece particolarmente attento (il ritardo) alla loro elaborazione perchè l'importanza degli stessi interessava una platea moooooolto più vasta e variegata rispetto a quella dei semplici telespettatori. Per quanto riguarda l'esattezza di quei numeri ma nemmeno il più visionario di fantasmi sarebbe così sciocco da dubitarne. Un saluto!
2017-11-14 09:12:54
sulle sorelline Parodi..........silenzio assoluto! Una vergogna di Stato.
2017-11-13 17:28:08
cara Carla cosa la rai non fa i rilevamenti sull'auditel ,ma altri
2017-11-13 14:34:37
Giletti avanti tutta!
6
  • 37
QUICKMAP