Festival di Baglioni, rischio noia. Si cerca chi faccia ridere

Virginia Raffaele
di Marco Castoro
Claudio Baglioni è un grande artista. Con il passare degli anni ha imparato a essere anche simpatico. E non è stato facile, visto che quando era alle prime armi il suo soprannome era "agonia". Nel 2018 festeggerà alla grande i suoi 50 anni di carriera. Sarà un evento, così come dovrebbe esserlo il suo primo Festival di Sanremo, palcoscenico che ha calcato soltanto da ospite.

Finora il neo direttore artistico-conduttore-conducente (come preferisce definirsi) ha voluto dare un taglio netto alle tre precedenti edizioni dell'era Carlo Conti. Niente eliminazioni delle canzoni che andranno tutte in finale, niente cover di vecchi brani ma il ritorno dei duetti. Diciamo la verità: in queste innovazioni si è ispirato ai Festival targati Fabio Fazio. Con una differenza non certo trascurabile: quei festival divertivano. Questo che sta nascendo, almeno finora, non sembra promettere altrettanto. Già Baglioni conduttore lascia il grande pubblico perplesso. Un po' è come se si chiedesse a Conti di cantare...

Al suo fianco sembra a buon punto la trattativa per convincere Michelle Hunziker. Simpatica, sorridente ma capace di far ridere soltanto se fa la spalla di Ezio Greggio a Striscia. Con Baglioni e gli altri due nomi che si fanno, Raoul Bova o Luca Argentero, si rischia di assistere al Festival dei conduttori belli ma senz'anima, privi di quell'ironia che serve a mettere un po' di pepe sull'evento.

La Rai punta molto su Sanremo. Persi i Mondiali di calcio con gli azzurri è l'evento più importante dell'anno. E se non dovesse divertire come i precedenti, e soprattutto non portare a casa gli stessi ascolti, Baglioni rischierebbe di finire sotto processo come sta accadendo al suo amico Fazio.

Per dare un po' di brio al Festival si cerca un conduttore che sappia sparigliare il canovaccio ed entrare a gamba tesa contro la noia. Baglioni per il momento non cede alle pressioni, ma da più parti si sta spingendo il nome di Virginia Raffaele, l'artista che sa cantare, ballare e soprattutto imitare i suoi personaggi a cui trasmette un'ironia pungente e comica che l'hanno fatta diventare una numero uno per il pubblico. Riusciranno a convincere Baglioni?
Venerdì 1 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-02 12:40:28
in effetti Baglioni non è il massimo della simpatia! Non si capisce perchè è stato scelto lui a presentare Sanremo, mistero! Baglioni è un giovane, vecchio!
1
  • 145
QUICKMAP