9 febbraio 1944 Pio XII alle prese con la minaccia tedesca alla neutralità vaticana

di Enrico Gregori
Pio XII convoca i cardinali componenti del Sacro collegio e li informa che, in caso di violazione della neutralità vaticana da parte dei tedeschi, li esonera dal restare accanto a lui. 

Infatti non sempre però i tedeschi rispettarono l'extra-territorialità di alcune altre aree a Roma di pertinenza della Santa Sede: nell'inverno del 1943 i tedeschi fecero irruzione nella basilica di San Paolo fuori le mura, dove arrestarono chi vi si era rifugiato, ed è stato scoperto di recente un piano segreto di Hitler che prevedeva l'occupazione del Vaticano e l'arresto di Pio XII, il quale secondo il dittatore nazista ostacolava i piani della Germania.
 
Venerdì 9 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP