20 dicembre 1943 Commando partigiano fa saltare due ponti

di Enrico Gregori
A Roma, un commando partigiano della banda dei Castelli Romani porta a termine una spettacolare azione. Vengono fatti saltare quasi contemporaneamente il ponte Sette Luci della ferrovia Roma-Formia a circa 25 km da Roma mentre vi transita un treno carico di militari tedeschi (con circa 400 tra morti e feriti) e tra i caselli 14 e 15 della Roma-Cassino, nei pressi di Labico, un treno carico di esplosivi. L’attentato era stato preceduto un mese prima da una operazione perfetta nella sua esecuzione: anzi era sembrato troppo facile collocare 3,5 kg di esplosivo sotto le traversine.
 
Mercoled├Č 20 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 68
QUICKMAP