27 gennaio 1924 Il Trattato di Roma assegna Fiume all'Italia

di Enrico Gregori
Il Trattato di Roma assegna Fiume all'Italia. Già parte del Regno d'Ungheria dal 1779 al 1919 nell'ambito dell'Impero austriaco e quindi di quello austro-ungarico, costituì lo Stato libero di Fiume dal 1920 al 1924; fu quindi parte del Regno d'Italia dal 1924 al 1945 come capoluogo dell'omonima provincia, per poi passare alla Jugoslavia nel 1947 e quindi dal 1991 alla Croazia.
Il suo toponimo latino originario è Tarsatica (da cui il nome del vicino villaggio di Tersatto, oggi rione di Fiume); successivamente si chiamò Vitopolis e Flumen (o anche San Vito al Fiume).
La città è stata scelta per essere capitale europea della cultura 2020, insieme all'irlandese Galway.
Sabato 27 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP