16 dicembre 1944 Lo scontro Togliatti-Scoccimarro alla direzione nazionale del Pci

di Enrico Gregori
A Roma, nel corso della direzione nazionale del Pci, Palmiro Togliatti critica duramente Mauro Scoccimarro per il comportamento mantenuto come commissario preposto all’epurazione e per l’intervista concessa al quotidiano socialista "Avanti!" il 10 novembre, che definisce «un errore anche dal punto di vista della disciplina di partito».

Arrestato nel 1926 a Milano per attività antifascista, Scoccimarro venne condannato dal Tribunale Speciale a vent'anni di carcere. Nel 1937 la pena fu commutata nel confino, che egli scontò principalmente a Ponza e sull'Isola di Santo Stefano[3]. Liberato dai partigiani comunisti il 17 agosto del 1943, partecipò alla Resistenza e fu uno dei membri più importanti del centro del partito a Roma. Nel dicembre 1944 divenne Ministro dell'Italia occupata nel governo Bonomi III fino al giugno 1945.
Sabato 16 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP