7 febbraio 1945 Il capo della polizia invia rapporto su Marco Fossa per sanzioni contro il fascismo

di Enrico Gregori
Il capo della polizia Luigi Ferrari inoltra un rapporto all’alto Commissariato per le sanzioni contro il fascismo sul conto di tale Marco Fossa, tenente colonnello dell’aeronautica, legionario fiumano, squadrista, che si stava dando "un gran da fare per la ricerca e ingaggio di persone in grado di fornire notizie sull’attività segreta e sull’organizzazione interna dei partiti di sinistra, e in special modo del Partito comunista, del Movimento comunista d’Italia e dell’Armata rossa".

Il Fossa dichiarava di lavorare per conto degli alleati che erano pronti a stroncare "ogni movimento russofilo e ogni tentativo di conquista integrale del potere da parte del Pci".
Mercoledì 7 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP