29 gennaio 1945 Monsignor Montini chiede un incontro tra Pio XII e Togliatti

di Enrico Gregori
A Roma, monsignor Giovanbattista Montini, sostituto segretario di Stato vaticano, chiede ad Eugenio Reale, sottosegretario comunista agli Esteri, un incontro fra Palmiro Togliatti e Pio XII. L’incontro fra Reale e Montini era stato reso possibile dalla mediazione di mons. Francesco Borgongini Duca, nunzio apostolico in Italia. Il colloquio richiesto doveva però essere tenuto segreto, secondo quanto riferì nella sua relazione a Togliatti, Eugenio Reale. Secondo la testimonianza successiva di Umberto Fusaroli Casadei, che ha affermato di averlo accompagnato in veste di autista, Palmiro Togliatti s’incontrò effettivamente con Pio XII, nella più assoluta segretezza ed in ore notturne, nel marzo del 1945.
Lunedì 29 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP