Quando allo sfascio non c’è proprio scampo

di Mario Ajello
Magari mettiamo 
a posto via della Moschea

@MarcoBillima

Confessione politicamente scorretta. Ci sono così tante buche lungo le strade di Roma che a volta si cede all’errore vergognoso - ma motivato dal bisogno di salvare la schiena e gli ammortizzatori e dalla paura di sprofondare in una voragine senza fondo - di imboccare la posta ciclabile (quando c’è) con la moto. E di percorrere quella tra i legittimi vaffa dei ciclisti e dei pedoni, invece di sobbalzare e rischiare l’osso del collo sull’asfalto normale (si fa per dire) per automobilisti e motociclisti. Sì, questa è una terribile confessione, quasi indicibile, relativa a un comportamento incivile. Però, su via della Moschea, neppure la pista ciclabile si può invadere per fuggire dal selciato bombardato, indecoroso, sconcio della strada normale ridotta a orrenda mulattiera che anche i muli snobberebbero e da cui pure i maiali, ormai animali domestici della Capitale, si tengono lontani nonostante ai bordi di questa via mezza chiusa e mezza aperta la spazzatura abbandonata non manchi. Ebbene, anche la pista ciclabile su via della Moschea è impraticabile: sterpi, pezzi di vetro, buche e pozzanghere, immondizia, pezzi di cerchioni di auto buttati lì e un’atmosfera di desolazione sporca che Roma e i romani non meritano. Neanche quelli che, passando maleducatamente dove non si può passare, credono di sottrarsi allo sfascio e invece non c’è proprio scampo. 

mario.ajello@ilmessaggero.it
Domenica 21 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-01-22 05:36:21
La notizia è incompleta: manca infatti l'informazione che la strada è di competenza del II Municipio, governato dal CENTROSINISTRA. P.Diamante Roma
2018-01-21 11:13:57
Basta ! Con questo disfattismo di bassa lega non si va da nessuna parte giustificando l’incivilta’ per causa di forza maggiore. Bisogna invece chiedere mobilitarsi controllare ed eventualmente sanzionare in ogni campo senza se e senza ma....
2018-01-21 11:04:04
Il Sindaco Raggi dice che Roma, messa così, è molto trendy e chic. E se buche e immondizia persistono è colpa di quelli che erano al Campidoglio prima che arrivasse lei con i suoi amici.
2018-01-21 09:58:01
Da Urbe, o "Caput Mundi" a latrina planetaria. Certo, duemila anni non sono passati invano. Oggi stiamo cogliendo i frutti della saggezza secolare e della dedizione di chi ha spadroneggiato e violentato questa città dai posti di potere, specialmente negli ultimi cinquanta anni, che da soli, hanno fatto più danni dei precedenti due Millenni.
4
  • 14
QUICKMAP