Roma, l'origine del Gra: ecco perché il Raccordo si chiama così

di Fabio Isman
Il Grande Raccordo Anulare, in realtà, si chiama Eugenio. Eugenio nasce nel 1886; vive 87 anni; aveva nove fratelli, nati da Luigi ed Elena Mansueti. Il loro cognome, appunto, era Gra. Ed è lui a pensare alla enorme arteria, lunga più di 68 chilometri, percorsa ogni anno quasi da 60 milioni di veicoli, croce e ben poco delizia di milioni di pendolari e non soltanto: nel dopoguerra, era il capo di Gabinetto del ministro dei Lavori pubblici Giuseppe Romita, e poi diventa il primo direttore generale dell'Anas. Come tale,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 26 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 630
QUICKMAP