Civitavecchia, crisi epilettica in autostrada: bambina di 9 anni rischia di morire

La polizia stradale di Ladispoli
di Emanuele Rossi
Un malore improvviso sull'autostrada di Civitavecchia. Erano disperate le condizioni di una bimba di 9 anni che viaggiava ieri mattina sul sedile posteriore con mamma e papà. La sua vita è salva grazie al provvidenziale intervento di due agenti della polizia stradale di Cerveteri-Ladispoli. La piccola non respirava più, stava soffocando. Forse una crisi epilettica, fatto sta che la bambina non reagiva. I genitori nel panico avevano immediatamente arrestato la marcia sulla corsia di emergenza, aperto gli sportelli...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 27 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 2,1 mila
QUICKMAP