Roma, armato di pistola rapina negozio, fugge e lancia in aria i soldi: poi si schianta con l’auto

 È entrato in un negozio di via Nazionale Tiberina a Guidonia, alle porte della Capitale, e sotto la minaccia di pistola si è fatto consegnare l’incasso della giornata, 2.160 euro, fuggendo poi in auto.

È successo ieri pomeriggio, quando i carabinieri della Stazione di San Gregorio da Sassola, coordinati dalla Compagnia Carabinieri di Tivoli e dalla Procura di Tivoli, hanno arrestato per rapina a mano armata F.G.M., 29enne romeno, già noto alle forze dell’ordine per pregresse sue vicissitudini giudiziarie sempre legate a rapine e delitti contro il patrimonio. Il rapinatore, nella sua fuga, è stato intercettato da una pattuglia di carabinieri in direzione di via Maremmana. Ne è nato un inseguimento fino a Corcolle, dove il rapinatore è finito contro un muro dopo aver sbandato con la sua auto. L’uomo ha tentato un’estrema fuga a piedi cercando inoltre di disfarsi del bottino lanciando in aria le banconote e nascondendosi all’interno di un’abitazione. I militari dell’Arma, dopo aver scavalcato il muro di cinta, lo hanno raggiunto e bloccato.

Recuperate le banconote che aveva gettato, i militari hanno trovato nelle sue tasche altra parte del bottino oltre a diversi scontrini con l’intestazione del negozio appena rapinato. Perquisendo la sua auto, i carabinieri hanno poi trovato e sequestrato la pistola revolver, risultata essere a salve ma comunque senza tappo rosso, e il passamontagna utilizzati dal rapinatore. L’intera somma rapinata è stata restituita al proprietario del negozio mentre l’arrestato si trova ora in carcere a Rebibbia, su disposizione della locale Procura. 
Domenica 26 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 27-11-2017 14:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2017-12-09 19:02:17
Romeno ? ma non è possibile; sicuramente sarà un PAPUASIANO !
2017-11-27 12:09:37
bene, adesso lo sfameremo un piccolo scappellotto e via si ricomincia...
2017-11-27 00:45:50
Nonostante noto pluripregiudicato, sta ancora in Italia. O giudici o legge vanno cambiati.
2017-11-26 22:16:23
evviva il pd che continua a guardare lo spettacolo inerme.
2017-11-26 19:05:17
Ma sempre romeni, romeni dappertutto quando trattasi di rapine e quantaltro. Ma rispediteli a casa Loro. Vengono qui da Noi perchè quando li beccano, il giorno dopo sono già fuori!
13
  • 621
QUICKMAP