Dj-set e party, a Roma aprono i maggiori studi d'architettura

Dal 17 al 20 ottobre gli ArchitectsParty approdano a Roma per l’ultima tappa del 2017 che determinerà il vincitore finale di quest’anno. Dopo il successo dei precedenti appuntamenti, in Italia e all’estero, questa edizione si conclude con quattro giorni di party nella Capitale che come sempre condurranno gli appassionati di settore e gli addetti ai lavori all'interno di noti studi per visitare le location creative accessibili a pochi. Per questa ultima tappa romana gli architetti coinvolti sono: It’s, Loft Canova di Pasquale Piroso, MACRO Architects s.r.l.s - Architecture Workshop & Innovative Design, ODAP - Officine Di Architettura Pavese, Studio Kami Architects, Studio Riviello Architetti Associati, Studio Stefano Pediconi - Hotels, Resorts Spa Design, VAAN Architecture, Warehouse of Architecture and Research, XOffice.  Quattro serate per dieci aperitivi esclusivi che gareggeranno agli ArchitectsParty Awards. Sul sito www.towant.eu sarà possibile accreditarsi per accedere ai party e votare la serata più divertente, l’allestimento più suggestivo o il migliore dj set.  
Il format, nato nel 2008, è stato ideato da TOWANT, agenzia dedicata all'organizzazione di eventi di architettura in Italia e all'estero, che collabora con alcuni dei più importanti brand del design italiano e internazionale. Tra gli eventi organizzati in questi anni vi sono ArchichefNight, gli appuntamenti a tavola dove lo Chef è l'architetto; DJ Arch, i parties negli showroom del design dove il dj è l'architetto; DesignSale giro in barca a vela con i professionisti del settore e DesignLeague, torneo di calcio balilla del design italiano che, in occasione del Salone del Mobile, ha avuto luogo presso Casa Milan.
Gioved├Č 12 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2017 02:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP