seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Lunedì 21 Aprile - agg.1:26
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Roma

Uffici giudiziari di Ostia
rinviato il trasferimento

Contrordine, ancora qualche giorno prima di trasferire i nuovi procedimenti giudiziari da Ostia a Roma. L’impreparazione del Tribunale di via Giulio Cesare ad accogliere le pratiche ed aspetti in qualche modo giuridici hanno fatto slittare l’accentramento dei nuovi processi. Che continueranno a tenersi in via dei Fabbri Navali.
E’ stato lo stesso presidente del Tribunale di Roma, Mario Bresciano, a tornare sui suoi passi ed a comunicare al suo omologo ostiense, Massimo Moriconi, di non rispettare la data del 2 maggio indicata nella sua circolare di tre settimane fa. «Bresciano - riassume Ernesto Vetrano, consulente tecnico del tribunale di Ostia - ha reputato opportuno aspettare che sia il Consiglio giudiziario esprimersi sulla decisione, peraltro all’unanimità come richiesto per questo genere di provvedimenti. Il prossimo Conisglio Giudizario era fissato per l’8 maggio ma quella riunione è slittata a data da destinarsi e fino ad allora tutto resta come prima».

Ad esprimere soddisfazione sul rinvio sono le due associazioni degli avvocati del territorio, Colleganza Forense e l’Afol. «Si tratta di un ulteriore successo nella campagna da noi promossa a tutela della cittadinanza, non solo del XIII Municipio - dichiara il presidente di Colleganza Forense, Maurizio Neri - Al nostro ricorso al Tar, che sarà discusso l’8 maggio, e nell’attesa del pronunciamento della Corte Costituzionale il 2 luglio, aggiungeremo una nostra forte pressione sul Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Roma, che per numeri è il più grande d’Europa e che parteciperà di diritto, con i suoi delegati, al prossimo Consiglio Giudiziario. Solleciteremo anche il Governo appena insediatosi perché riveda il disegno varato di riforma della geografia giudiziaria che se attuato in via definitiva verrebbe indiscriminatamente a colpire tutte le Sezioni Distaccate dei Tribunali e tra esse quella di Ostia, antidoto alle pericolose e costanti infiltrazioni malavitose che si registrano sul questo territorio».

Venerdì 03 Maggio 2013 - 14:49
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Ucraina, tregua già finita, sparatoria vicino a Slaviansk: 5 morti

Cinque persone sono morte in una sparatoria ad un posto di blocco eretto da militanti filorussi vicino a...

Atterraggio d'emergenza per un aereo Malaysia, si rompe un carrello

L'anno nero della Malaysia airlines continua. Stavolta la disavventura è toccata a un volo in...

Iraq, kamikaze si fa esplodere all'università di Baghdad: almeno 5 morti

​Un kamikaze si è fatto saltare in aria oggi in una università a nord di Baghdad,...

Manager Pa, stangata bis: giù i compensi a 120mila euro

I manager delle società partecipate dallo Stato rischiano di trovare una nuova amara sorpresa nel...

Gerusalemme, scontri sulla spianata delle Moschee. Interviene l'esercito israeliano: decine di feriti

Il giorno di Pasqua (dei cristiani) è segnato da violenze a Gerusalemme, in una zona circoscritta, ma...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009