Roma, pestato sulla metro, la mamma: «Sono mite, ma se ti toccano un figlio posso fare di tutto per proteggerlo»

di Raffaella Troili
Signora Elena è riuscita a vedere il video? «L'ho intravisto, lo stava dando la televisione ma io mi sono girata dall'altra parte, non l'ho guardato, me ne sono andata via, in cucina». E chi l'ha visto? «Mio marito, che è a casa, non sta bene. E' rimasto stupito, mi ha detto ammazzate, ma sei tu quella lì?, ammazza come meni, non se l'aspettava da me, che reagissi così, perché io vivo e lascio vivere, sono una persona mite, calma, come Maurizio». Non...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 25 Settembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 09:52
  • 188
QUICKMAP