Roma, scippatore in fuga finisce dentro una caserma della polizia: arrestato

In via Appia Nuova, B.B., cittadino tunisino di 32 anni,  intenzionato a sfuggire al controllo degli agenti del commissariato San Giovanni che lo stavano braccando dopo uno scippo, si è rifugiato nel piazzale di una caserma, dov’è stato subito bloccato. Ad accorgersi di quanto stava accadendo, un cittadino che, affacciato al balcone del suo appartamento, ha visto un anziano urlare ed un ragazzo con il cappuccio indossato scappare verso la ferrovia. Immediatamente ha chiamato il 112 raccontando l’accaduto.

Una pattuglia ha subito raggiunto la vittima, che ha riferito di essere stata  scippata della sua catenina d’oro e ha fornito la descrizione del rapinatore. Il giovane, nella concitazione, ha scavalcato un muro senza rendersi conto di essere finito nel piazzale di una caserma di polizia. La sua corsa è stata così interrotta da due agenti appartenenti all’Ispettorato Viminale che, raggiunti dai colleghi, lo hanno arrestato. Al collo aveva la catenina d’oro con i ciondoli descritta dal 70enne ed in tasca un paio di forbici lunghe 15 centimetri.
Lunedì 2 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-10-02 18:10:56
Ma lo fanno anche gli italiani...... Ma avrĂ  avuto un'infanzia difficile..... Ma lo fa per bisogno..... Ma siamo stati migranti anche noi..... Ma ci pagano l'INPS..... Ma producono l'11% del reddito...... Ma fatevi scippare voi !!!!
2017-10-02 18:10:05
I Tunisini delinquenti possono e debbono essere subito rimpatriati. Se non si può fare e debbono vivere mesi od anni alle spalle degli Italiani, in galera o liberi in attesa di processo, è ora di modificare le leggi .
2017-10-02 16:58:08
lo assolveranno per manifesta, incapacitĂ  mentale
2017-10-02 16:20:37
Vai Boldrini questa gente tienila tutta per te.E' un affare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
2017-10-02 15:53:26
Risorsa boldriniana.....non si tocca,.! Fermi tutti.
10
  • 530
QUICKMAP