Roma, blitz a San Basilio: la droga nascosta nei contatori dei condomini

I carabinieri della Compagnia Montesacro, in collaborazione con quelli del Nucleo Radiomobile e della Compagnia Impiego Operativo dell’8° Reggimento Lazio, hanno eseguito mirati controlli nel quartiere San Basilio. Le attività hanno portato all’arresto di 2 persone e al sequestro di dosi di droga occultate, in parte, anche in un androne condominiale.

Nei pressi di un palazzo, un 22enne romano è stato sorpreso a cedere dosi di cocaina ad un giovane ed è stato bloccato. Nell’androne del palazzo, i militari hanno rinvenuto dosi di marijuana nascoste in un vano-contatore, mentre nell’abitazione del pusher sono state trovate altre dosi di cocaina e hashish, oltre 600 euro, provento dello spaccio.
I Carabinieri hanno anche arrestato un 46enne, originario di Bari, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma. Dovrà scontare una condanna di 10 mesi in carcere a Rebibbia. Nel corso della notte, hanno eseguito numerose perquisizioni e posti di controllo che hanno permesso di identificare 80 persone e effettuare accertamenti su 55 veicoli. Infine, 10 giovani, sono stati trovati in possesso di dosi di stupefacente e segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma quali assuntori.
Domenica 14 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 267
QUICKMAP