Roma choc, tentata violenza ai piedi del Campidoglio

di Veronica Cursi
Un'altra violenza a Roma. Questa volta addirittura ai piedi del Campidoglio dove una ragazza belga di 23 anni è stata salvata soltanto dall'intervento di tre vigili urbani in servizio nella piazza principale.

Secondo le prime ricostruzioni la studentessa straniera si trovava in un locale del centro, un pub irlandese a via del Plebiscito, dove avrebbe conosciuto un altro straniero, un ragazzo di 26 anni israeliano che lavora all'aeroporto di Fiumicino. Dopo aver lasciato il locale i due hanno raggiunto piazza dell'Aracoeli. Ma quando hanno iniziato a salire la scalinata è iniziato l'incubo.

Il giovane avrebbe provato a molestarla, cercando di baciarla e tentando di violentarla. La ragazza ha provato a respingerlo, ma lui avrebbe continuato con modi sempre più violenti. Solo le urla disperate della giovane hanno attirato l'attenzione degli agenti del comando che erano in servizio lì in quel momento e che hanno fermato entrambi.
I due sono stati ascoltati. E sulla vicenda sta indagando la polizia giudiziaria del comando generale dei vigili urbani.

A soli due giorni dallo stupro della ragazza finlandese vicino a Termini, un'altra violenza scuote dunque Roma. E apre uno squarcio sulla sicurezza della capitale. Due terribili storie avvenute non in periferia, in luoghi isolati, ma in pieno centro. Addirittura in una delle aree più famose di Roma.

«Ringrazio gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale che ieri notte sono prontamente intervenuti sventando il tentativo di violenza nei confronti di una turista». Così, in una nota, la Sindaca di Roma Virginia Raggi. «Roma respinge ogni forma di violenza sulle donne. Simili atti sono vili e inaccettabili», conclude.
Mercoledì 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 08:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 125 commenti presenti
2017-09-14 07:12:45
Costruzione di nuovi carceri antisismici con laboratori dove fare lavorare per anni queste persone per ripagare i danni causati alle persone, pene certe sicure e lunghe. L'Italiano Medio sta ancora aspettando le legiferazioni del Parlamento.Quanto dovrà ancora aspettare ? Possibile che nessuno della Politica non abbia ancora capito che siamo già in ritardo ?
2017-09-13 23:37:20
Israeliano o no conta poco: gli stranieri che delinquono in Italia devono essere espulsi, a prescindere da razza, religione o colore dei capelli. Non vedo perché dobbiamo tollerare, oltre ai delinquenti nostrani, anche quelli di importazione. E' semplicemente buon senso.
2017-09-13 23:05:07
Signori del PD è inutile far finta che la gente vi ami perchè per come vi state comportando vi odia peggio che il fascismo di una volta.
2017-09-13 22:01:28
perche' non mettiamo l'esercito nelle strade...sono sempre un buon deterrente.
2017-09-13 20:18:54
Questo è un altro spot per Casa Pound, ogni giorno uno, poi non ci sorprendiamo se il 28 ottobre vogliono festeggiare la marcia su Roma.
QUICKMAP