Roma, sequestrato il teatro dell'Orologio: sigilli allo storico multisala

La notte scorsa la polizia ha apposto i sigilli al Teatro dell'Orologio, storico multisala nel centro di Roma. Secondo quanto riferito dai gestori del teatro, l'operazione sarebbe scaturita dalla mancanza in sala dell'uscita di sicurezza. «Noi ci abbiamo provato, con uno sforzo economico e di energie non indifferenti, siamo arrivati a tre metri dall'aprire quell'uscita, ma poi abbiamo trovato la Storia e ci siamo dovuti fermare - si legge in una nota pubblicata sul profilo Facebook -. Abbiamo cercato, credeteci, in ogni modo, di aprire un varco, un dialogo».

«Siamo tristi e incazzati perché, in questo momento, non sappiamo come tutelare artisti e spettatori (soci, ovviamente) che ogni sera, con passione e caparbietà, continuano ad animare il nostro spazio - continua -. Cerchiamo una risposta da parte di tutta la città: cosa dobbiamo fare? Cerchiamo una risposta da parte di tutte le forze politiche: crediamo di essere un bene, un'istituzione culturale. Se non è così, ditecelo: non ha senso continuare a farci del male».
Venerdì 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-02-17 16:08:00
Teatri come l'Orologio e il Colosseo sono stati SEMPRE inadempienti. La posizione dell'Orologio, poi, rende l'adeguamento davvero difficile. Adesso il comune in cui ci si può ammazzare inciampando in una buca si sveglia all'improvviso e stronca un altro spazio di cultura e spettacolo. E già che siamo in argomento: RIAPRITE IL TEATRO VALLE. Mi rendo conto che è una pinzillacchera, è solo del '700 e ha la facciata del Valadier
2017-02-17 16:21:50
"No" alle nuove strutture ; "No" alle vecchie strutture. "No"
2017-02-17 18:22:53
siamo affezionati all'Orologio, ma l'uscita di sicurezza è indispensabile, finora è andata bene, ma non sfidiamo la fortuna
2017-02-17 23:19:25
ho lavorato per anni in teatro, e non ho mai incontrato Mario Moretti ma posso confermare che era conosciuto e rispettato da molti, per l'amore e la dedizione verso il suo teatro . Mi dispiace sentire che un teatro chiude a roma , la citta i cui figli costruirono spendidi tesori ancora oggi visibili a tindari e in tutte le regioni italiane
2017-02-18 00:14:50
Passata la sveglia si chiude l'Orologio.
5
  • 190
QUICKMAP