Roma, il listino prezzi delle prostitute sull'Ardeatina

Prostituzione a cielo aperto e alla luce del sole sull'Ardeatina
di Bianca Francavilla
Nel bel mezzo dell'Ardeatina, la strada che congiunge Roma con Ardea, c'è un divano con sopra un cartello. Per leggere cosa c'è scritto occorre fermarsi con la macchina perché in movimento non è semplice decifrare le scritte.





Si tratta del "prezzario" delle prostitute che stazionano lì e consumano i rapporti sessuali nella cabina abbandonata forse dell'Enel poco dietro, appena dentro un cancelletto. Somiglia ad un menù di un ristorante, dove sono specificati i vari servizi ed i prezzi: 20 euro per un rapporto sessuale, sempre 20 euro per un rapporto orale e 50 euro per un rapporto anale. Scontati, un rapporto sessuale insieme ad uno orale costano solo 30 euro.

A stazionare davanti al cartello, seduta sul divano, la prostituta di turno ricercatissima dai clienti. Si pensi che in meno di mezz'ora riesce ad avere almeno due clienti, più uno in attesa del suo turno costretto a tornare più tardi. Accanto alla sua postazione cumuli di rifiuti abbandonati e poco distante una scritta sul muro in vernice spray: «Maiali lasciate pulito».





Il tratto di strada è in una zona di confine tra quattro comuni che si rimpallano le competenze per provvedere alla pulizia e che hanno provveduto ad emanare apposite ordinanze per vietare anche solo di parlare con le prostitute: Pomezia, Albano, Ardea e Roma. Cosa che rende più complicato l'intervento delle forze dell'ordine e le eventuali sanzioni ai trasgressori che, proprio per questo, non si curano di nascondere l'auto ma la lasciano parcheggiata proprio sul ciglio della strada rendendo inequivocabile la loro fermata del piacere.
Lunedì 27 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 01-03-2017 11:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2017-02-28 15:19:44
Siamo ancora al medioevo, anzi peggio .Per morire con dignità si deve andare all'estero. Per fare sesso legale ed igienico a prezzi contenuti si deve andare all'estero.Ma i troppi falsi bigotti del Parlamento a cosa pensano? Di certo lorsignori e signore non hanno problemi: se vogliono morire si pagano il viaggio in Svizzera, se vogliono raffreddare i pruriti, si pagano hotel stellati, con personale pulito e beneducato di tutti i sessi. Non è un caso se nessuno vuole elezioni!
2017-02-28 15:08:27
Sembra che il listino, contempli anche ""sconti per gruppi familiari"" !
2017-02-28 12:59:47
30 minuti due clienti, quindi a dir poco 80 euro l'ora d'incasso.lavorando 4/5 ore vuol dire superare con facilità i 300 euro, cioè almeno 7000 euro mese, diciamo a farla scarsa 80 000 euro annui.Tasse pagate zero e costi per i contribuenti per ripulire.Diciamo che a livello economico lo stato a non regolamentare la faccenda sembra che non faccia un grande affare.
2017-02-28 12:14:12
Ma un cartello un po' più leggibile e carino non se lo potrebbero permettere? Ah, Merlin, Merlin cosa hai fatto!!!
2017-02-28 11:58:29
La capitale più vergognosa d'Europa
20
  • 932
QUICKMAP