Roma, una mamma denuncia: «Volevano rapire mio figlio dal passeggino». Caccia alla banda

Paura per una mamma che ha denunciato alla polizia che qualcuno voleva strapparle suo figlio di 10 mesi. Secondo il suo racconto il 31 agosto due uomini  e una donna si sarebbero chinati sul bimbo tentando di rapirlo dal passeggino. L'episodio, anticipato dal Corriere della Sera, è al vaglio degli inquirenti che al momento però non avrebbero trovato riscontri né tra le telecamere della e tra i altri residenti  dei quartieri Parioli e Trieste. 

Secondo quanto raccontato dalla madre, i malviventi, probabilmente dei nomadi, le si sono avvicinati mentre spingeva il passeggino tra via Alessandria e piazza Regina Margherita. "Com'è bello questo bimbo" le avrebbero detto, poi una donna avrebbe toccato le cinture che legavano il bambino al passeggino e di lì è scattato l'allarme.

La mamma si è messa a urlare e ha tentato di allontanarsi insieme al figlioletto, ma è intervenuta un'altra ragazza che ha cercato di prenderlo. I passanti sono stati attirati dalle urla sempre più forti e i componenti della banda sono scappati. La vicenda ora, con contorni spesso cambiando, sta imperversando sui socialnetwork e sulle chat. 

Allarmi di questo genere non è la prima volta che vengono lanciati senza poi trovare riscontri. Ma la polizia si è subito attivata per effettuare anche in questo caso tutte le verifiche e gli approfondimenti.


 
Domenica 3 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 06-09-2017 08:24

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2017-09-05 15:11:02
Rom ? Solite risorse della Boldrini.
2017-09-05 14:52:07
"La mamma si è messa a urlare e ha tentato di allontanarsi insieme al figlioletto, ma è intervenuta un'altra ragazza che ha cercato di prenderlo. I passanti sono stati attirati dalle urla sempre più forti e i componenti della banda sono scappati". Perciò ci sarebbero dei testimoni, oltre alle succitate telecamere. Se il fatto dovesse trovare riscontro, si scovino celermente i nomadi in questione e si mettano in condizione di non perpetrare reati tanti odiosi. In caso contrario si prendano provvedimenti altrettanto duri nei confronti di chi abbia pensato bene di seminare paura e odio, tantopiù in un momento di diffusi allarme sociale. A chi domanda perchè mai questa mamma avrebbe dovuto mentire rispondo che non ne ho idea......però ricordo che di recente un ferroviere s'è accoltellato da solo denunciando poi l'aggressione da parte di un extracomunitario "di colore".
2017-09-05 14:44:30
@ A Roma tentativo di rapimento di un bimbo dal passeggino, ma non solo a Roma. La denuncia e' plausibile dal momento che la Capitale e' praticamente invasa da rom notoriamente avvezzi a queste imprese ma comunque da accertare. Senza contare che la mamma del bimbo non puo' essersi inventata il tutto per passatempo. Da notare anche che secondo il racconto c'erano piu' persone a tallonare la mamma col bimbo. Tuttavia sapendo che le attuali autorita' politiche sono sorde a tutto questo, mettere nel carrello della spesa anche questi problemi al momento delle elezioni.
2017-09-05 14:21:53
Non so, la cosa è inquietante. Da una parte, perchè una mamma dovrebbe mettere in piedi una cosa del genere; dall'altra, almeno in Italia, non risultao casi di bambini rapiti dai ROM. Bisogna attendere gli sviluppi, spero solo che arrivi una risposta dalle autorità, qualunque essa sia.
2017-09-05 15:19:19
Ma risultano moltissimi tentativi di rapimento: questo basta.
20
  • 542
QUICKMAP