seguici su Google+ RSS
Mercoledì 23 Luglio - agg.13:40
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Roma

Roma, lavori lumaca al Luneur
si indaga per abuso d’ufficio

Chiuso da cinque anni, disoccupate le famiglie di giostrai

ROMA - I lavori infiniti al Luna park dell’Eur arrivano in procura. Un fascicolo di inchiesta è stato aperto dal procuratore aggiunto Alberto Caperna su presunti abusi d’ufficio e omissioni. È una storia infinita, quella del parco dei divertimenti nella zona sud della Capitale. Riguarda i cittadini, ma soprattutto le 160 famiglie che ci lavoravano dentro e che ora non hanno di che vivere. Eppure nell’appalto concesso nel 2007 alla Cinecittà entertainment Spa - presidente Luigi Abete - era stato sottoscritto un contratto nel quale i subconduttori erano tutti tutelati. Invece, la vicenda sembra sia andata in maniera molto diversa, tanto da aver convinto il consigliere del II Municipio, capogruppo de La destra, Massimo Inches, a presentare un esposto a piazzale Clodio, nel quale si chiede di fare chiarezza in tempi brevi, per tentare di risolvere il dramma di quelle famiglie rimaste senza un’occupazione.

In attesa che la magistratura faccia le indagini, una interrogazione parlamentare è stata presentata dal senatore del Pd, Raffaele Ranucci, al presidente del Consiglio e ai ministri dell’Economia e finanze e per i beni e le attività culturali. Anche il senatore vuole sapere «quali iniziative il Governo e i Ministri intendano intraprendere per salvaguardare le famiglie dei subconduttori e anche il complesso Luneur da una speculazione selvaggia». Al sindaco Gianni Alemanno, invece, ci ha pensato il consigliere Andrea Alzetta, presidente del gruppo de La Sinistra, con un’interrogazione urgente. Mentre una richiesta di chiarimenti è stata inviata al primo cittadino dal consigliere del Pd Massimiliano Valeriani. Tutto questo senza avere risposte.

È dicembre del 2007 quanto l’Ente Eur Spa, con capitale al 90 per cento del ministero del Tesoro, e il 10 per cento del Comune, decide di indire un bando di gara per una rivalutazione del Luna park. L’ad dell’epoca è Mauro Miccio. Nel bando, al punto 1, viene considerata fondamentale la tutela dei sub-conduttori presenti nel parco giochi. A vincere l’appalto è la Cinecittà entertainment Spa di Luigi Abete che, al momento della stipula del contratto di locazione per 700 mila euro l’anno, si avvale della società veicolo Luneur park Spa. Consegna dei lavori stabilita entro 120 giorni, pena 2 mila euro al giorno per gli eventuali ritardi. Nel 2008 al vertice dell’Ente Eur arriva Riccardo Mancini, ex Atac, finito sotto inchiesta perché sospettato di avere fatto da garante per il pagamento di una tangente da 500 mila euro. In cambio, secondo la procura, avrebbe ricevuto l'appoggio di Finmeccanica per la nomina ad amministratore delegato dell'Ente Eur.

Come prima cosa, la Cinecittà che, sta ancora sistemando delle baracche all’interno del parco, chiede di avere la locazione dimezzata e la richiesta viene accolta, con un indibbio danno per l’erario. Ma, aspetto ancora più grave, dal contratto di locazione sparisce il punto 1 e al posto dei vincoli sui sub-conduttori appare la dicitura «libero da persone e cose». «Da una prima analisi - spiega il consigliere Inches nel suo esposto - sembrerebbero configurarsi una serie di reati: l’abuso di ufficio per la sottoscrizione di un contratto diverso da quello del bando di gara, e per l’attuale ad Riccardo Mancini, l’omissione di atto dovuto, in quanto dichiara di conoscere le irregolarità ma non presenta denuncia, anzi aspetta che la Corte dei conti valuti il danno erariale».

Lunedì 08 Ottobre 2012 - 09:45
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Addetti alle pulizie trovano un pupazzo "impiccato" in una casa e lo gettano nella discarica: ma era un cadavere

Non hanno avuto nemmeno un dubbio. I due addetti di una società di pulizie che si sono trovati davanti...

Roma, incidente sul Gra nella notte: muore un uomo di 67 anni, tre feriti

Incidente mortale nella notte sul Grande raccordo Anulare a Roma. Un uomo di 67 anni ha perso la vita in uno...

«Chiama il mio fidanzato», e Siri risponde: «Quale dei due?». L'iPhone inguaia la ragazza infedele

Siri è un noto software che grazie al riconoscimento vocale aiuta in molte situazioni, ma in una...

Papà trova babysitter che abusa del figlio Lo picchia a sangue, poi chiama la polizia

Lo ha picchiato così forte da farlo svenire. Poi ha chiamato la polizia: «Sono tornato a casa e...

Minetti e il Trota: la regione Lombardia ci ridia i soldi

Di questi tempi la prudenza non è mai troppa, si sono detti i consiglieri del Pirellone. Se...

CASA
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
Agevolazioni fiscali per una casa più sicura
Sconto Irpef del 50% su porte blindate, grate e telecamere
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009