Roma, bruciano capannoni occupati dai rom: nessun ferito

Foto della lettrice Valentina Sed: il rogo alla Magliana
Ancora un incendio nei capannoni industriali abbandonati in via della Magliana, nel complesso Vela de Mar. Le fiamme si sono sprigionate intorno alle 2 di sabato notte all'interno di una vecchia carrozzeria non più in uso, dove tempo fa i cittadini avevano denunciato la presenza di rom e senzatetto.  A dare l'allarme alcuni automobilisti. Il fuoco ha rischiarato il quartiere e svegliato i residenti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato San Paolo. "I pompieri sono arrivati dopo venti minuti dalla mia chiamata", racconta Marco S. Il distaccamento più vicino, del resto, si trova a Testaccio.
Fortunatamente non ci sono stati nè feriti, nè intossicati: se qualcuno era all'interno, è riuscito a mettersi in salvo. A bruciare montagne di rifiuti. Sempre in zona, nella notte, in particolare al Portuense, sono stati bruciati alcuni cassonetti, per cui non si esclude nemmeno l'azione di un piromane.  

RIQUALIFICAZIONE FERMA
A maggio era andata a fuoco l'ex fabbrica Buffetti: un vasto rogo che ha tenuto col fiato sospeso il quartiere per diverse ore. "Sui capannoni bruciati questa notte c'era un progetto di riqualificazione urbana, ma è arrivato prima il fuoco - dice Marco Palma, consigliere dell'XI Municipio - Dovremmo intervenire su tutte queste strutture che non vengono riqualificate dopo un periodo laddove insistono progetti autorizzati". 

 
Domenica 16 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-07-17 10:22:56
Forse era l'unico modo per cacciare rom e senzatetto da quella struttura. Qualche cittadino esasperato dalla presenza di tanto degrado e dalla perenne inerzia delle istituzioni avrà forse deciso di fare da sé! Questo è il rischio che si corre quando manca la legaliw. Ognuno si fa giustizia da solo....e questo è solo l'inizio!
1
  • 126
QUICKMAP