Roma, nel vuoto gli appelli per Chiara: finirà in ospizio

di Raffaella Troili
Solo ora che Chiara è sulla bocca di tutti, che si lanciano appelli e hashtag si scopre quale solitudine abbia sofferto in questi mesi la famiglia della giovane massacrata di botte dal compagno due anni fa. Tra 20 giorni dovrà lasciare la clinica Santa Lucia, dove ha fatto tanti passi avanti, i medici hanno ripetuto che il posto migliore per continuare la riabilitazione dovrebbe essere una casa e non una struttura, come Villa Iride, sempre d'eccellenza, ma che ospita malati più gravi di lei.

Si scopre pure che una casa l'Ater ce l'avrebbe, anzi ce l'ha, disponibile subito, ma a Casal Monastero, un po' troppo lontana rispetto a quelle che erano state le richieste fatte al Comune dalla famiglia Insidioso (Eur per raggiungere in day hospital il S.Lucia, Prati/Trionfale perché vicina al centro Adelphi). «Ma dentro Roma non c'è una casa per mia figlia? Casal Monastero non è una soluzione per Chiara», si chiede Maurizio Insidioso. Ieri Michele Anzaldi ha presentato un'interrogazione al ministro Alfano affinché intervenga sul prefetto Tronca, «perché la casa è disponibile, me lo confermò a novembre il commissario Ater». Il deputato Pd chiede che «Alfano valuti, se Tronca non desse risposte, se non sia necessario l'intervento del prefetto Gabrielli per requisire una casa».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 26 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 14:04
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2016-02-26 09:09:16
Si con tutto il cuore e con tutte le forze questa ragazzina deve essere aiutata. Io personalmente l'ho fatto poco prima di Natale- Non lasciamo morire l'appello accorato e giusto di questo padre. Il messaggero tutti i giorni ricordi l'appello. Un esempio è il caso Cucchi la sorella ha tenuto vivo e ricorrente ciò che è accaduto al fratello. Coraggio Ilaria una preghiera x te eper il tuto coraggioso e tenace papà
2016-02-26 09:18:07
Questo e` lo schifo del moralismo della chiesa e dei sinistrati al governo. Per i "migranti", quasi tutti clandestini non aventi diritto all'ingresso in Italia, si spendono lagrime false, invocando accoglienza, mantenimento, case, prefetti che minacciano tutti se non si ospitano i clandestini, il papa che obbliga le parrocchie a "ospitare" famiglie intere di cosiddetti migranti, in nome di una umanita` che e` solo moralismo. Per questa ragazza, una soltanto e non migliaia, siccome nel mondo e in Europa non se ne accorge nessuno, invece niente, in ospizio. Vergognatevi farisei e politicanti, siete da vomito. Per non parlare poi, delle varie coop e onlus, accozzaglia di sfruttatori e parassiti.
2016-02-26 10:09:50
povera ragazza, ma in base a cosa a lei si e a tante altre donne con un destino infelice no? mi sembra una scelta sulla scia emotiva, non giustificabile a livello amministrativo.
2016-02-26 10:17:42
caro Michele,non e' figlia di qualche onorevole,se lo fosse stato avrebbe avuto una casa di cura a 5 stelle,questi sono la vergogna dell'italia.
2016-02-26 10:38:40
Ma tra le 60mila case del Comune di Roma, di cui tantissime affittate a canoni da bancarella del mercato rionale non c'√® un alloggetto per questa povera ragazza? Roma ancora una volta appare non come il centro della cristianit√†, ma come l'emblema dell'egoismo e degli affari sempre pi√Ļ squallidi, altro che palle ! vergogna, citt√† eterna !....
8
  • 1,1 mila
QUICKMAP