Roma, anziano rapinato e aggredito a calci e pugni da un romeno

Aggredito a calci e pugni e rapinato da un romeno. Solo l'intervento di un appuntato dei Carabinieri, libero dal servizio e in abiti civili ha consentito di salvare un anziano e di arrestare un cittadino romeno di 43 anni, con precedenti, che lo stava rapinando  dopo un prelievo ad uno sportello bancomat, in via Severo Carmignano.
Il Carabiniere stava rientrando a casa dopo aver svolto il turno di notte alla Centrale Operativa dei Carabinieri del Comando Provinciale quando ha notato l'anziano aggredito con calci e pugni dal cittadino romeno e da un suo complice, riuscito a fuggire, e non ha esitato ad intervenire affrontando i malviventi. Dopo una breve colluttazione, proseguita nell'androne di un palazzo, il militare è riuscito a bloccare il cittadino romeno ed a recuperare i 750 euro che erano stati sottratti all'anziano, appena prelevati ad uno sportello bancomat poco distante. Il rapinatore bloccato è stato arrestato e consegnato ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, intervenuti in ausilio al collega unitamente ad una pattuglia della Compagnia Roma Eur, in attesa del rito direttissimo.
Mercoledì 24 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 25-02-2016 10:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP