Roma, senegalese muore durante blitz dei vigili. Gli amici: investito. Ma polizia smentisce: malore

di Marco De Risi
Dramma durante un blitz antiabusivismo nel cuore di Roma: un venditore ambulante senegalese, Nian Maguette, di 54 anni, è morto in circostanze ancora da chiarire a lungotevere de' Cenci. I connazionali della vittima presenti sul luogo sostengono abbia battuto la testa a terra dopo essere stato investito da un motorino guidato da vigili in borghese, ma sia gli inquirenti, sia vari testimoni, smentiscono categoricamente questa ricostruzione: il senegalese avrebbe avuto un malore e sarebbe stato visto accasciarsi a terra.
 
 

Quando intorno alle 11.50, nella zona dell'isola Tiberina, sono comparsi gli agenti antiabusivi, tra i tanti venditori ambulanti è scattato il fuggi fuggi generale. È proprio fuggendo che il senegalese sarebbe morto, forse per un infarto, accasciandosi in strada sotto gli occhi di passanti e turisti. Pare che l'uomo fosse già noto alle forze dell'ordine. Alcuni ambulanti, connazionali della vittima sostengono sia stato «investito da un motorino dei vigili urbani in borghese mentre scappava dal controllo. È caduto e ha battuto la testa». Gli ambulanti indicano anche una macchia sull'asfalto del marciapiede: «Quello è il sangue di Niam», dicono. La vittima, tuttavia, potrebbe aver battuto la testa a terra anche in seguito al malore.

Identificato in Italia la prima volta nel 1993, negli anni il senegalese è stato più volte tratto in arresto per vendita di merce contraffatta ma dal maggio 2016 sembra abbia ottenuto un permesso regolare. Da anni vive a Roma con i suoi due figli in una casa al Pigneto, quartiere abitato da una nutrita comunità senegalese. 

Dopo il dramma un centinaio di connazionali del senegalese hanno bloccato il lungotevere per protesta. Dalla Questura di Roma, però, fanno sapere che «le testimonianze raccolte dagli investigatori della Squadra mobile e del commissariato Trevi concordano sul fatto che l’uomo è stato visto accasciarsi al suolo mentre si trovava da solo. Pertanto, è da escludere che il decesso sia derivato da azione di terzi. La salma è stata comunque posta a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’esame autoptico».

Il vicecomandante della polizia municipale Antonio Di Maggio spiega che gli agenti impegnati intorno alle 11.50 nel blitz in zona isola Tiberina non hanno inseguito gli ambulanti: «Abbiamo imposto agli uomini del primo gruppo di non fare alcun inseguimento - sottolinea -. È stata solo sequestrata la merce. La vittima è stata trovata accasciata in via Beatrice Cenci, a circa 100 metri dal luogo in cui abbiamo operato e in un secondo momento». «Agli atti - continua Di Maggio - nulla risulta, allo stato, di rapporto diretto», tra i controlli e il decesso del senegalese. Il vicecomandante esprime il cordoglio per il senegalese deceduto: «La morte di una persona ci dà profondissimo dispiacere.
Mercoledì 3 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 04-05-2017 11:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 155 commenti presenti
2017-05-07 12:38:13
Riporto testuali commenti che il signor asar655 scrive in riguardo alla morte del senegalese avvenuta a Roma durante un blitz dei vigili urbani Testuali parole da Lei scritte Solidariet√† agli africani! Hanno fatto bene a reagire....Dovevano fare di pi√Ļ. Noi Italiani non meritiamo il loro rispetto. Mi spieghi per quale motivo noi italiani non meritiamo rispetto Che esprimi solidarieta' a questo abuso e clandestino senegalese per giunta venditore di merce illegale e' un tuto parere e pertanto allora le chiedo perche' la sua solidarieta' non la mette in pratica e si faccia carico della famiglia del suddetto abusivo li mantenga e gli dia un lavoro se non lo fa la sua e' solo pura retorica Scrive anche hanno fatto bene a reagire anzi dovevano fare di piu' evidentemente lei ha qualche problema nel scrivere certe frasi. Il tutto viene a dare certi risultati 125 persone la pensano come lei e altrettanto 156 sono contrari al suo pensiero Che pensare delle 125 persone che approvano siete della stessa pasta Secondo commento piu' assurdo del primo I vigili siano licenziati e condannati √® morto per causa loro. Se non ci fossero stati questi controlli questo ragazzo non sarebbe morto .Sei immenso se fosse cosi cosa sarebbe Roma in che condizioni igieniche e sanitarie ridurrebbero la citta' questi abusivi e d'altronde i negozi legali potrebbero chiudere tanto ci sono loro che con le loro schifezze taroccate fanno affari e cosa non indifferente questi signori non pagano tasse E poi e'proprio una bestemmia nel dire i vigili vanno licenziati e condannati vive su un altro pianeta chiamato Africa dove tutti e tutti sono padroni di commettere illegalita' e non rispetto delle leggi di questo stato Purtroppo queste cose nel loro paese non le possono fare e vengono da noi a fare quello che vogliono con la complicita' del governo e dei vari rappresentanti di camera e senato e del sommo capo della chiesa romana e dalle centinaia di persone come lei basta guardare i consensi Ultima considerazione seguo e leggo sempre i suoi commenti lei va sempre controcorrente Le ipotesi va valutare sono tante primo con il suo asar 655 si puo' nascore un prete un addetto alle ccoperative che fanno affari un albergatore un affittuario di casa per i clandestini un papalino convinto Oppure se nessuna di queste problematiche non sono allora posso pensare che e' un signor narcisimo che ha bisogno di essere notato e vive di consensi e dissensi Altrimenti non si spiega il suo modo di fare
2017-05-07 18:59:26
Il problema non è asar, che si diverte a scrivere quelle idiozie, ma è che quelle idiozie rientrano nel modo di ragionare di poiltici, pseudoilliminati, rappresentanti della pseudoculture, presidenti di camere, pseudoartisti anche insigniti di premio Nobel, buonisti, accoglientisti, solidaristi, e naturalmente,.... sinceri democratici antifascisti!
2017-05-05 11:39:09
Spegatelo bene ai buonisti imbecilli, che da quell'orecchio non ci vogliono sentire.
2017-05-04 12:04:49
Il Pd è la rovina dell'Italia. Stanno facendo le stesse promesse agli africani, che facevano fino ad ieri ai connazionali, per accapparare voti. Per Loro vanno bene tutti, pur di arrivare al potere.
2017-05-04 12:01:15
ASAR 655 continua ad autoelogiarsi dei suoi commenti. Qualcuno gli dica che informaticamente è stato scoperto.
155
  • 1,6 mila
QUICKMAP