Lazio, il piano della Regione per ridurre le liste d'attesa: «Subito visite per 177mila»

di Mauro Evangelisti
Se avete prenotato un esame o una visita medica e, magari, come purtroppo succede nella sanità laziale, avete l'appuntamento tra qualche mese, in questi giorni riceverete una telefonata dalla Regione. Vi chiederanno se siete disponibili ad anticipare l'appuntamento nei prossimi dieci giorni. In totale, sono 177 mila le telefonate che in quattro mesi saranno effettuate agli utenti per proporgli un appuntamento più rapido. SPEGNI E RIACCENDI A cosa serve questa operazione? Ad azzerare le attese, una sorta di spegni e...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Luned├Č 17 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-07-17 15:28:22
Si avvicinano anche le elezioni regionali.
2017-07-17 12:24:06
dove la mettiamo la libera professione dei medici? ecco il perch├Ę delle lunghe attese . Con il ssn la visita dopo sei mesi a pagamento il pomeriggio.
2017-07-17 11:48:07
┬źSubito visite per 177mila┬╗....italiani....plus + 200 mila clandestini. Quante balle prima della fine legislatura.
2017-07-17 09:59:50
Vergogna Zingaretti: ora che sai che stai per essere cacciato via a furor di popolo dalla Regione Lazio t'inventi questa operazione di bassissima propaganda politica sulla pelle dei malati.....fino a ieri bisognava aspettare 16 mesi per una visita endocrinologica.
4
  • 46
QUICKMAP