Roma, picchia per soldi la compagna in strada: arrestato un 40enne

Non era la prima volta che aggrediva la sua compagna, colpevole di opporsi alle sue continue richieste di danaro. L'altra sera l'ha avvicinata in strada e, al suo rifiuto, ha cominciato a colpirla con pugni e calci, arrivando addirittura a minacciarla con il collo di una bottiglia rotta.
La scena, però, non è sfuggita ad un agente del Commissariato Prenestino libero dal servizio che, transitando in auto su via Amos Zanibelli, udite le grida di aiuto, si è fermato e ha affrontato l'uomo. Questi, in seguito identificato per F.D., romano di 44 anni, ha opposto viva resistenza al poliziotto, che è riuscito ad immobilizzarlo solo dopo una breve colluttazione. Condotto in Commissariato, è stato al termine arrestato per rispondere di tentata rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Sia la donna che l'agente sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari, che li hanno medicati e refertati con alcuni giorni di prognosi.
Martedì 22 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 23-08-2017 16:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2017-08-23 16:27:49
Intanto, a Sanremo vi é stata l’ennesima aggressione a poliziotti in servizio di volante da parte di pregiudicati violenti (clandestini) e forti di una ormai consolidata e confermata impunità, con il fermento dei componenti dell’unica Volante presente per effetto dei gravissimi tagli operati sul comparto sicurezza, è un fatto di inaudita gravità che richiede un intervento urgente da parte del governo per arrestare quello che ormai sembra un copione, collaudato e premeditato da parte di un’unica regia, finalizzato a dimostrare che il controllo delle nostre città è, ormai, in mano ai balordi perché lo Stato non è più in grado di affermare la legge e la legalità per garantire la sicurezza non solo ai cittadini, ma nemmeno più alle Forze di polizia... Il reo dopo aver provocato l'asportazione della milza al poliziotto e ferite varie alla sua collega, é stato subito rimesso in libertà, con il solo obbligo della firma.. che dire di più, così la sicurezza non esiste più, nel prossimo futuro chi si farà ammazzare se non sei tutelato dallo Stato, fra l'altro, per un misero stipendio (€ 1200-1400)
2017-08-23 08:38:19
Ancora le nostra forze dell'ordine si fermano anche fuori servizio: come biasimarli se, tra un po', non lo faranno più? Vedi l'ispettore con le costole rotte e la milza spappolata e il suo aggressore già fuori dopo aver patteggiato per dieci mesi con la condizionale! Magistratura raccapricciante!
2017-08-23 08:28:45
Ennesima dimostrazione che ormai la Polizia e i Carabinieri sono le ultime istutuzioni sane ed affidabili in questo Paese alla totale deriva morale e sociale. Bravo al poliziotto che, come troppo spesso fanno altre categorie di lavoratori in divisa, poteva tirare dritto o girarsi dall'altra parte.
2017-08-23 07:30:02
complimenti all'agente
2017-08-22 18:00:02
Buttate il rifiuto umano in galere e per una volta lasciatecelo fermentare a lungo. Per l´agente come minimo menzione d´onore!!!
18
  • 605
QUICKMAP