Capodanno a Ostia, più di cento temerari salutano l'anno nuovo in mare

di Giulio Mancini
Superano il numero di cento i temerari che hanno voluto salutare il nuovo anno con il tradizionale tuffo in mare a Ostia. L'appuntamento fissato da diversi anni da Luciano Vietri, responsabile master del Nautilus Sporting Center, e dagli altri organizzatori, ha richiamato sulle rive dell'arenile pubblico "La Spiaggetta" una vasta platea di nuotatori ma anche dei loro amici e parenti. Nel gruppone in costume, tanti bambini oltre che numerose donne, segno che il freddo non fa poi così paura.
 


Al suono della sirena, a mezzogiorno esatto, tutti in acqua tra urla scaramantiche e spruzzi di schiuma di un mare a 14 gradi di temperatura. Per la maggior parte dei partecipanti il “bagno” è durato pochi secondi, giusto il tempo per dimostrare il dovuto coraggio e richiamare la buona sorte per il nuovo anno. A riva, inevitabile ricorso a enormi asciugamani, accappatoi, berretti, coperte e fiumi di bevande calde.
Venerdì 1 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP