Omicidio Varani, il padre di Manuel: «Mio figlio non è gay, Prato lo ricattava»

di Camilla Mozzetti
ROMA «No, mio figlio non è gay e sì, è stato ricattato da Marco Prato». Valter Foffo torna a parlare dell'omicidio compiuto dal figlio Manuel e dall'amico pr, organizzatore delle feste gay romane. Il corpo di Luca Varani, il giovane di 23 anni prima torturato e poi lasciato morire dissanguato, è ancora chiuso in una cella frigorifera dell'obitorio al policlinico Umberto I. I funerali del ragazzo si terranno sabato mattina, poi la sepoltura al cimitero comunale Flaminio. Ma intanto, Foffo...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 18 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 19-03-2016 09:54
QUICKMAP