Omicidio Roma, Foffo chiese alla madre stracci e sapone dopo il delitto

Dopo avere ucciso Luca Varani col complice Marco Prato, Manuel Foffo scese al piano di sotto nell'appartamento dove abitavano i genitori per chiedere alla madre «stracci e sapone» per pulire presumibilmente la scena del delitto. La donna diede al figlio gli stracci ma naturalmente non sapeva l'uso che ne doveva fare anche perchè, come più volte dichiarato dai genitori di Foffo, loro non si accorsero di nulla nè sentirono rumori sospetti provenire dall'appartamento del figlio.

I genitori dei due arrestati, Marco Prato e Manuel Foffo, insieme ad altri parenti verranno comunque risentiti per ricostruire meglio anche al personalità dei due accusati di avere torturato fino alla morte Luca Varani. Il pm Francesco Scavo e i carabinieri stanno setacciando i tabulati dei telefoni per capire quante telefonate o messaggi i due avrebbero fatto a Varani prima di attirarlo nella trappola mortale. Allo stato risulta certo solo un messaggio recapitato a Varani con un offerta esplicita di denaro per unirsi a quello che era un festino a base di alcol e cocaina.
Domenica 13 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 16:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP