Macerata, fiaccolata per Pamela. I genitori incontrano il sindaco Raggi

Pamela Mastropietro
Fiaccolata questa sera a Macerata per Pamela Mastropietro, la 18enne il cui cadavere smembrato è stato trovato in due trolley, due giorni dopo che si era allontanata da una comunità di recupero. L'iniziativa è organizzata dall'associazione «L'esistenza ora», che assiste le persone vittime di violenze. Ci saranno anche la madre, il padre, i nonni e  lo zio della ragazza. La partenza è prevista alle 20,30 dai giardini Diaz, luogo di ritrovo di spacciatori in città, la fiaccolata arriverà poi fino a piazza Cesare Battisti.
 
 

Ieri i genitori di Pamela, Stefano Mastropietro e Alessandra Verni, sono stati ricevuti dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, che ha promesso una targa in ricordo della giovane vicino piazza Re di Roma, nel quartiere di San Giovanni dove Pamela viveva, e la sepoltura al Verano. «Vogliamo ringraziare il sindaco Raggi per questo incontro toccante, il primo cittadino di Macerata, Romano Carancini che ci ha scritto una bellissima lettera e ha fatto molto per noi, e l'onorevole Giorgia Meloni per la vicinanza che ci ha dimostrato» dice l'avvocato Marco Valerio Verni, zio di Pamela e legale della famiglia.
Marted├Č 6 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP