Roma, inchiesta Mondo di mezzo, Odevaine:«Facevo assumere i figli dei dirigenti del Viminale»

di Michela Allegri
Appalti e mazzette, corruzione sistematica e diffusa. Nel Mondo di Mezzo di Salvatore Buzzi e Massimo Carminati, personaggi di spicco della politica e dirigenti pubblici si vantavano di aver fatto carriera a suon di favori e di essersi messi al servizio del sodalizio criminale. Come Luca Odevaine, l'ex componente del Tavolo tecnico sull'immigrazione del Viminale, che nelle conversazioni captate dal Ros raccontava di aver fatto assumere al Cara di Mineo figli di dirigenti del Ministero e di essere riuscito in questo modo a rivestire un...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 18 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:12
  • 512
QUICKMAP