Roma, donna incastrata nelle porte della metro viene trascinata sulla banchina: è grave

Con le buste della spesa in mano ha cercato di salire su un convoglio della metro, ma è rimasta incastrata tra le porte ed è stata trascinata per alcuni metri. Tragedia sfiorata stasera a Roma alla fermata Termini della linea B in direzione Laurentina. La donna, una 43enne dell'Est Europa, è stata soccorsa e trasportata in ospedale in gravi condizioni, ma non rischierebbe la vita. Sul posto la polizia che sta ascoltando il macchinista per accertare con esattezza l'accaduto. Sentiti anche diversi testimoni. Al vaglio, inoltre, le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza della stazione. A quanto ricostruito finora dagli investigatori, intorno alle 20.30 la donna avrebbe cercato di prendere al volo la metro. Stava salendo su uno degli ultimi vagoni quando le porte si sono richiuse e lei è rimasta incastrata.

 
 


​La metro l'ha trascinata per circa dieci metri prima di fermarsi. A dare l'allarme alcuni passeggeri che hanno tirato il freno d'emergenza evitando il peggio. Il treno è stata poi evacuato. La 43enne è stata soccorsa dagli operatori del 118 che l'hanno trasportata all'ospedale San Giovanni in codice rosso ma vigile. Gli investigatori stanno ascoltando il macchinista che avrebbe detto di non essersi accorto di nulla. La metro B e B1 è stata momentaneamente interrotta nella tratta San Paolo - Castro Pretorio ed è stato istituito un servizio di bus navetta. E sempre stasera in un'altra stazione della metropolitana di Roma c'è stato un intervento dei vigili del fuoco. I pompieri si sono recati alla fermata della linea A di piazza della Repubblica, al centro della Capitale, per fumo che fuoriusciva da una cabina elettrica. La stazione è stata momentaneamente chiusa per effettuare gli accertamenti del caso, ma è stato consentito il transito dei convogli.
 
Mercoledì 12 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2017 11:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2017-07-13 10:04:23
È chiaro che se vuoi prendere la metro al volo con le porte che si stanno chiudendo...peggio per te
2017-07-13 09:47:40
Se una porta resta aperta non c'è una segnalazione sul quadro del macchinista? Perché le ipotesi possono essere diverse ma quelle che più mi vengono in mente è che la spia sul quadro non abbia funzionato o il macchinista era assorto in altri pensieri. Auguri alla signora perché si possa rimettere al più presto e non portarsi dietro conseguenze fisiche di questa brutta avventura.
2017-07-13 09:37:28
Apparte che si dovrebbero riaprire automaticamente, la stupidità umana non ha confini la prossima volta aspetti
2017-07-13 08:43:42
Ma tu guarda se questo povero macchinista, onesto lavoratore, ora deve passare i guai perché l'ennesima risorsa genialoide dell'est ha cercato di infilarsi volontariamente tra le porte in chiusura, comportamento (non dimentichiamolo) proibito. Massima solidarietà al macchinista, e il solito "grazie" ha chi voluto che questa gente venisse nel nostro Paese.
2017-07-13 08:38:36
Il degrado c'era e continua ad esserci. L'inefficienza c'era e continua ad esserci. Il malaffare c'era e continua ad esserci. Dove sta la tanto sbandierata rivoluzione? Tra quattro anni (se c'arrivano...) si concluderà il quinquennio stellato e resteranno solo macerie. Commissariamento, prima che sia troppo tardi.
17
  • 850
QUICKMAP