Roma, blitz al campo nomadi della Barbuta: trovate 74 batterie per auto pronte per essere smaltite

È il campo nomadi della Barbuta, già noto alle cronache per I roghi tossici che spesso con le alte colonne di fumo, costringono ad interrompere il traffico aereo dell' areoporto di Ciampuno, il teatro del blitz a sorpresa di questa mattina, effettuato dal Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale.
 

I caschi bianchi, nel corso dei controlli, hanno sorpreso C.I. 50 enne di nazionalità romena, a tentare di disfarsi di ben 74 batterie per autoveicoli esauste, un prodotto classificato rifiuto speciale, a causa degli acidi e degli inquinanti nocivi in esso contenuti. Gli agenti, in forza al gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale, hanno provveduto a deferire l'uomo all'autorità giudiziaria, incriminandolo ai sensi del D.L.vo 152/2006 (reati ambientali) ed a porre sotto sequestro il veicolo, impiegato per gli illeciti smaltimenti.
Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-12-07 18:22:20
ma le batterie piovevano dal cielo o qualcuno le "rottamava" dandole a loro??? esiste il COBAT apposta
2017-12-07 15:45:29
Mi piacerebbe capire dove le portava, e chi glie le pagava. Per strada se ne vedono molte abbandonate magari da sostitutori improvvisati
2017-12-07 15:45:23
Le batterie sono esauste? E noi allora?
2017-12-07 14:23:11
questa gente va cacciata dall'Italia, rispedita nei paesi di origine che si conoscono , visto che si parla di rom rumeni, bulgari ecc ecc. Se non ci sono le leggi apposite si creano
2017-12-07 12:33:56
ecco cos'è che aleggia nell' aria che non sembra nulla di combusto dai veicoli ed ha un odore così pessimo da far andare in apnea e preferire una morte per asfissia. scherzo , non so cosa sia veramente ma un odore così schifosamente chimico e tossico a roma non si era mai sentito.
10
  • 433
QUICKMAP