Roma, botte e pistole puntate tra zio e nipote: far west a Monteverde per l'eredità contesa

di Marco Carta
Un'eredità contesa e la famiglia che si divide fino a giurarsi vendetta. Le strade di Monteverde trasformate in una sorta di Far West notturno. Prima gli inseguimenti in auto, le scazzottate fra cugini e le intimidazioni con la pistola. Poi le denunce. E infine il processo. È così che giovedì scorso, un 39enne e suo zio, un maresciallo della Guardia di finanza in pensione, si sono ritrovati l'uno contro l'altro in un'aula di tribunale, al culmine di una tormentata e dolorosa vicenda famigliare nata...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 20 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-11-2017 07:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 197
QUICKMAP