Cotral, l'ex presidente favorì il dirigente amico: maxi-liquidazione da mezzo milione

di Michela Allegri
Una buonuscita a cinque zeri in caso di licenziamento. E' il regalo illegittimo fatto a un dirigente fidato dall'ex presidente di Cotral, l'azienda regionale di trasporto pubblico. Una gentilezza che ora potrebbe trascinare entrambi i manager sul banco degli imputati con l'accusa di abuso d'ufficio. A rischio processo, Silvio Blasucci, ex capo del personale Cotral, e Adriano Palozzi, ex numero uno della società, oggi consigliere regionale in quota FI ed ex sindaco di Marino, già finito sul registro degli...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-02-2017 12:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-02-17 17:51:39
Non voglio supportare nessun partito,essendo acclarato che TUTTI,ma proprio TUTTI,hanno un'altissima percentuali di veri ladroni;ma vorrei far notare come il soggetto in questione operi nelle fila di F.I.,come la Polverini,Galan,Cosentino ecc.ecc.Stessa lista potrebbe farsi per il PD,i centristi e via dicendo,I grullioti per ora si limitano ai piccoli scippi,come dimistrano le vicende dei municipi di Roma,però stanno dimostrando la loro totale incapacità,come Virginia docet.Quindi,cittadini normali(pochi in verità)non ci scaldiamo più di banto per queste bande di predoni.
2017-02-17 13:14:54
Chi ce lo ha piazzato nel 2011 a 36 anni a capo del Cotral ?
2017-02-17 10:59:23
come potrebbe, se c'è il reato devono
2017-02-17 08:53:55
Ok al processo, ma fatevi restituire tutti i soldi con gli interessi. Date un segnale di legalità. Iniziate a far pagare anche con moneta sonante queste persone. Togliamogli quanto preso ingiustamente. Mai si inizia...
4
  • 66
QUICKMAP