Roma, fino al 1°maggio al Laghetto Eur la VI edizione di Sport in Famiglia

di Cristina Montagnaro
Non c’è solo il calcio e l’eventualità di sognare un destino nel pallone, per i ragazzi,  ma anche tanti altri sport come: la vela, parkour, kick boxing, sci nautico, canoa, taekwondo, rugby e atletica leggera. Fino al 1° maggio si presenta l’occasione giusta per conoscere e praticare tutti gli sport grazie alla manifestazione “Sport in famiglia”, giunta alla settimana edizione. Si tiene al Laghetto dell’Eur, a Roma. 9 giorni ad ingresso gratuito, oltre 30 discipline, federazioni ed enti di promozione sportiva, campioni nazionali ed internazionali, pronti a coinvolgere adulti e ragazzi.
 


Gli istruttori e i campioni delle varie discipline, come ad esempio quelli della vela, saranno  pronti a mollare gli ormeggi e ad accogliere a bordo i bambini. Non solo vela, ma molto altro.
Chi vuole può dedicarsi gratuitamente al golf, danza sportiva, cheerleading, tiro a volo, scherma, pallamano, pallavolo, pattinaggio, taekwondo, scacchi, baseball, bocce, calcio, giochi tradizionali, tennis da tavolo, pesistica, modellismo,  kick boxing.  Ci saranno anche le attività equestri come pony terapia che aiutano i ragazzi con disabilità.
 
 


 La manifestazione metterà in campo anche sci nautico, il lancio dei paracadutisti e sport equestri. Protagoniste anche le bici, con esibizioni di freestyle.
 Tra le novità di questa edizione ci sono il tiro a segno, presente con due simulatori, dalla boxe, dal rugby, dal tiro con l’arco, dal crossfit, dall’hockey su prato e dall’atletica leggera. Per i più temerari che ricercano una carica di  adrenalina potranno camminare su  un ponte tibetano di oltre 10 metri, allestito per l’occasione.
«L’obiettivo della manifestazione – spiega Fabio Bertolacci, delegato Regionale Lazio della Federazione Italiana Motonautica e responsabile del progetto sportivo – è quello di avvicinare i ragazzi dai 6 ai 18 anni ai valori dello sport. Un’occasione originale e una nuova opportunità per avvicinare lo sport alle famiglie, in una location suggestiva che consente di unire tantissime discipline e di portare nel cuore della capitale anche gli sport d’acqua».
 
L’edizione di quest’anno, la sesta, organizzato dall'Associazione Cast Sub Roma 2000, supportata dalla Federazione Italiana Motonautica e dall’ASI – Associazioni Sportive e Sociali Italiane, è dedicata all'integrazione sociale, al bullismo e all’uso improprio dei social network in ambito sportivo. In particolar modo, visti i recenti fenomeni sismici che hanno interessato anche il territorio del Lazio, sono invitati gli studenti degli Istituti Scolastici di Amatrice che potranno provare tutti gli sport.
«Diffondere lo sport come stile di vita, fattore di crescita, d’inserimento, di partecipazione alla vita sociale, di tolleranza, - affermano gli organizzatori-  di accettazione delle differenze e del rispetto delle regole, da vivere anche in famiglia».
 
 
Nei nove giorni di apertura il laghetto dell’Eur si trasformerà in una vera e propria palestra outdoor, il cui ingresso è completamente gratuito, il divertimento è garantito grazie alle molteplici discipline presenti, agli intrattenimenti per i più piccoli, e a quelli dedicati a tutte le età, insieme alle numerose esibizioni degli atleti coinvolti. Ad esempio le spettacolari esibizioni al Laghetto del Campione del Mondo di Freestyle moto d’acqua Roberto Mariani, di Fabrizio Baglioni per il flyboard, l'uomo che si alza in volo dall'acqua, degli atleti di livello internazionale.
 
Per maggiori informazioni: dal 22 aprile al 1 maggio 2017, Laghetto dell’ Eur, ingresso gratuito, dalle ore 9 alle 18.30. pagina Facebook, Sport in Famiglia Eur.
 
 
 
Mercoled├Č 19 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-04-2017 20:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-04-20 13:44:47
Ma le famiglie lo sanno che il laghetto ├Ę invaso dalle alghe puzzolenti?
1
  • 91
QUICKMAP