Roma, clochard partorisce in strada grazie all'aiuto della polizia: il Papa le offre ospitalità per 1 anno

Una trentasettenne romena senza fissa dimora ha partorito su un marciapiede in piazza Pio XII, davanti al colonnato di San Pietro, grazie all'aiuto di una poliziotta dell'ispettorato degli agenti del commissariato Borgo. Il lieto e particolare evento è avvento intorno alle due e trenta del mattino. Intorno alla donna, per garantirle un minimo di riparo e di privacy nel delicato momento che stava vivendo, si sono schierati in circolo altri uomini della polizia, che con delle coperte hanno creato una sorta di cordone. All'arrivo del 118 la signora aveva dato già alla luce una bambina. Entrambe stanno bene e sono attualmente assistite presso il reparto maternità dell'ospedale Santo Spirito.

La bimba di chiama Irene, sta bene e pesa 2 chili e 900 grammi.

Papa Francesco ha offerto un ricovero sicuro alla mamma. Lo ha fatto sapere padre Federico Lombardi, portavoce vaticano. In particolare, Lombardi ha spiegato che l'elemosiniere del Papa, mons. Konrad Krajewski, è stato a lungo in ospedale al Santo Spirito dove è stata ricoverata la donna. «Krajewski - ha riferito il portavoce vaticano - ci ha fatto sapere che la donna è conosciuta nella zona perché utilizzava i servizi sotto il colonnato di San Pietro messi a disposizione per i più bisognosi. Anche in passato le era stato offerto un ricovero, sia a lei che al compagno, ma la donna liberamente ha sempre rifiutato».

Ora la nuova offerta del Papa: «L'ospitalità per un anno - ha ragguagliato Lombardi - a Primavalle, in una casa di accoglienza gestita dalle suore di madre Teresa».
Mercoledì 20 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 21-01-2016 12:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA
  • 750
QUICKMAP