L'Atac corre ai ripari: dopo la segnalazione del Messaggero corregge la traduzione inglese sulle macchinette

L'Atac ci riprova e alla fine supera l'esame d'inglese. Sulle macchinette automatiche per la vendita dei biglietti, dopo la segnalazione del Messaggero, finalmente è apparsa la giusta traduzione della frase "La macchinetta non dà resto", ("does not give change"), che l'azienda per la mobilità aveva trasformato in un maccheronico "Does not rest".
 
 
Mercoledì 8 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-02-08 17:47:15
"Does not rest" non è inglese maccheronico, né spaghettonico. Si tratta di un'usatissima espressione in dialetto londrino.
1
  • 157
QUICKMAP