Vaccini, in Campidoglio M5S boccia la profilassi imposta nei nidi

di Lorenzo De Cicco
«Li abbiamo voluti stanare», sogghignano dai banchi del Partito democratico. Effettivamente la mozione messa ai voti ieri mattina in Assemblea capitolina riesce quantomeno a rialzare un polverone di polemiche sul rapporto tra M5S e vaccini. Nell'Aula Giulio Cesare i consiglieri pentastellati si sono astenuti sul provvedimento, presentato dal Pd, che avrebbe impegnato la sindaca Virginia Raggi a introdurre «l'obbligo delle vaccinazioni per la partecipazione a nidi e scuole d'infanzia della città». E...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 08:11
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-05-19 21:27:19
Siamo l' unico popolo che si rende conto di essere "usato" e continua a votare chi ci usa. una battaglia vinta comunque.
2017-05-19 21:07:52
5 stelle partito medioevale loro credono ancora alle pozioni magiche
2017-05-19 21:07:16
5 stelle partito medioevale loro credono ancora alle pozioni
2017-05-19 19:40:20
Basta obblighi sulla vita privata delle persone. Bisogna tutelare la sfera privata da questa intrusione a gamba tesa dei signori che si autonominano sapientoni.
2017-05-19 13:35:13
Ecco serviti chi deceva che il M5S fosse contro i vaccini! E' giusto però domandarsi perchè, pur essendo obbligatori 4 vaccini, ai nostri bambini si inietta l'esavalente. Ci sono ovviamente dietro interessi economici che Grillo vuole colpire...
6
  • 327
QUICKMAP