Raggi: «Nella casa comunale un abusivo con 700mila euro di reddito». L'ultimo scandalo a Roma

«Guadagnare 700mila euro l'anno e pagare d'affitto per una casa di proprietà del Comune, a due passi dal Colosseo, solo 174 euro al mese. È una delle ultime scoperte che abbiamo fatto. Storie che non devono essere più raccontate perché vogliamo finalmente mettere fine alla #scroccopoli a Roma». Lo sottolinea su Fb la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Sono troppi gli appartamenti di pregio con canoni di affitto sottostimati o comunque lontani dal valore di mercato. Tutto ciò non è più accettabile - continua - Stiamo lavorando ad un piano di dismissione e valorizzazione di tutti gli immobili capitolini. Di casi eclatanti di 'abusivi di lussò ce ne sono tanti altri. Con il censimento che abbiamo completato sulle case popolari abbiamo trovato circa 2mila abusivi».

«Numeri da capogiro se pensiamo alle graduatorie e a chi attende addirittura dal 2000 un appartamento. Frutto dell'incuria di decenni e del malgoverno della città», aggiunge Raggi. «Abbiamo fatto appello a coloro che non ne hanno diritto di lasciare i loro appartamenti in modo che questi ultimi possano diventare una casa per chi non ce l'ha - prosegue la sindaca - Sono fiduciosa che questo possa avvenire: pochi giorni fa ha risposto al nostro appello una persona con un reddito di 50mila euro, occupante da oltre 30 anni. Stiamo riportando tutto su un percorso di legalità. La musica è cambiata».
Venerdì 24 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2017-11-24 18:56:34
Per risolvere questi problemi basta vendere questi immobili in centro (per ogni immobile si possono costruire 10 appartamenti in periferia) e con il ricavato costruire case popoari in zone meno costose.
2017-11-24 18:34:40
Non essendoci gli estremi per la galera limitiamoci a mandarli via e a vendere a prezzi di mercato i vari immobili recuperati. Un appartamento di 100 metri quadri con vista Colosseo se in buone condizioni frutta un milione di euro e così quello in via dei giubbonari, con il ricavato si potrebbero costruire immobili da destinare agli aventi diritto. Piuttosto bisognerebbe indagare perché chi doveva vigilare non lo ha fatto.
2017-11-24 17:36:22
La galera ci vorrebbe e farsi rimborsare per tutti gli anni che hanno approfittato senza averne diritto.Se non si agisce così , con determinazione ,( per tutto il marcio ) il debito di Roma non si estinguerà mai...!
2017-11-24 16:00:16
.....me volete fa crede che daranno 140 mq di casa vista Colosseo, o 100 mq di casa a via dei coronari a povere famiglie indigenti??? ma dai su, fatela finita! Verranno riqualificati gli affitti e dati in locazione a chi sarà in grado di pagarli. Le case popolari, quelle che servono alle famiglie numerose e indigenti, quelle in lista di attesa sono altre....si trovano nelle periferie....e sono già occupate, lontane dal clamore che la sindaca e la sua assessora stano facendo! SVEGLIA!!! P.S. è comunque meritevole che si adeguino le locazioni comunali in luoghi di prestigio...
2017-11-24 15:54:06
Che brava sta Raggi! Ne ha scovato uno. A Roma, per chi avesse dimenticato l'inchiesta di Report ce ne sono migliaia di abusivi ed altri che pagano pochi euro al mese. Basta con questi annunci che indignano
15
  • 107
QUICKMAP