Rifiuti Roma, mezzi Ama rotti e niente aiuti dalla Toscana: a Natale raccolta ai privati

di Mauro Evangelisti
Ama non ce la fa. Tra Natale e Capodanno si rischia il tracollo nella raccolta dei rifiuti e per questo intende esternalizzare una parte del servizio ai privati. Non solo: ricordate il famoso paracadute, il trasporto di 200 tonnellate di indifferenziato ogni giorno in Toscana? La sindaca Virginia Raggi era talmente convinta della necessità di questo piano B, da scrivere una lettera alla Regione Lazio perché affrettasse i tempi per l'intesa con l'ente guidato dal presidente Rossi. Una settimana dopo la giunta regionale...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 21 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-12-2017 16:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-12-22 09:52:05
Siamo noi Romani ad essere incivili ognuno di noi dovrebbe prendere il proprio sacchetto e portarlo nel comune limitrofo più vicino. Così avremo Roma pulita
2017-12-22 08:35:28
Ma che schifo!!!!!!! non basta pagare le bollette , che sono salate, in piu' le bollette taroccate, e ora dobbiamo vivere in questo schifo.Che VERGOGNA
2017-12-21 22:08:19
Fermiamo queste febbre da confezionamenti, ogni volta che torniamo dalla spesa dobbiamo riempire il bidone della spazzatura.
2017-12-21 16:45:00
Per l'alienazione della mondezza dobbiamo sperare nell'aiuto di sorci, pantegane, gabbiani, colombi, cinghiali, volpi, storni, pappagalli, cornacchie, ecc, insomma nell'aiuto della natura selvaggia che ha invaso la capitale. Menomale che ci pensano loro.
2017-12-21 14:49:23
Mi ripeto fino alla noia. P R I V A T I Z Z A R E!!!!!!!!!!!!!!!
11
  • 186
QUICKMAP