Campidoglio, il sindaco Raggi inaugura il presepe allestito secondo lo stile napoletano

In piazza del Campidoglio, in occasione delle festività natalizie, sarà possibile visitare il presepe concesso gratuitamente dall'associazione I sedili di Napolì che vanta una lunga tradizione nell'ambito dell'arte presepiale napoletana. Il presepe è stato inaugurato dal sindaco di Roma Virginia Raggi accompagnata dagli assessori al Commercio Adriano Meloni e al Sociale Laura Baldassarre e dai consiglieri Carola Penna ed Eleonora Guadagno, rispettivamente presidenti delle commissioni capitoline Turismo e Cultura.
 
 


«Siamo qui per inaugurare un presepe concesso gratuitamente per le festività da un'associazione napoletana I sedili di Napolì e siamo molto onorati di ospitare qui la natività che è la parte centrale della tradizione religiosa - ha detto Raggi - Sappiamo quanto la tradizione presepiale sia parte integrante della napoletanità quindi ospitare questo presepe rafforza il legame con Napoli».

Il coro delle voci bianche del Teatro dell'Opera, formato da un'ottantina di ragazzi tra gli 8 e i 15 anni ha aperto l'inaugurazione con l'esecuzione canora di Tu scendi dalle stelle e altre melodie natalizie. A loro, a termine dell'inaugurazione che ha visto anche un momento di preghiera e raccoglimento, il sindaco Raggi ha consegnato dei doni e scherzando ha detto: «Bravi, bravissimi... io non merito di stare tra voi, sono stonata come una campana!»

La natività è stata realizzata seguendo i canoni della tradizione del presepe napoletano settecentesco. Le statue hanno testa ed arti in terracotta policroma, occhi in cristallo, il corpo è in tubolari di ferro imbottiti e gli abiti in tessuto. La scenografia ricalca la tipica ambientazione rupestre della Campania Felix. La pecora al lato simboleggia il popolo di Cristo che converge verso il più grande mistero di tutti i tempi: il mistero della Natività, mentre il cesto in frutta ai piedi del bambino rappresenta i doni della terra. Il complesso scultoreo è stato esposto già nel Natale 2015 nella Basilica superiore di Assisi, suscitando nei visitatori un grande senso di mistico raccoglimento, mentre l'associazione I sedili di Napoli nel 2013 ha curato l'esposizione del presepe in piazza San Pietro.
Giovedì 15 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 21:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-12-15 19:09:42
FINALMENTE AUNA COSA BELLA ,ne abbiamo tanto bisogno ,viva il natale, viva la fmiglia, viva la pace,viva le donne che in questo periodo sono le forze della famiglia auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
QUICKMAP